Cisti ovariche: ruolo dell'ecografia e del Ca125

Dr. Marcello SergioData pubblicazione: 06 giugno 2011

Il rilievo ecografico di formazioni cistiche ovariche e’ una evenienza non rara.

In un recente studio

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20308826

e’ stato valutato il ruolo dell’ecografia pelvica e del Ca125 come predittivi di tumore ovarico maligno.

Lo studio e’ stato svolto su 395 donne (età media 52 anni; 55% in postmenopausa) sottoposte ad intervento chirurgico per l’asportazione di masse ovariche (scoperte mediante ecografia) e si sono confrontati i risultati ecografici con il Ca125 e con l’esame istologico.

I l 67% delle masse erano tumori ovarici benigni, il 30% erano cancri dell’ovaio e il 3% erano tumori ovarici al limite della malignità. Il rischio di malignità nelle donne con semplici cisti ovariche è stato trascurabile: su 123 donne con riscontro di cisti mediante ecografia, nessuna presentava tumori maligni o borderline.

Il rischio di malignità nelle donne che presentavo all’ecografia masse ovariche solide o complesse è  importante (48% delle 272 donne). Le caratteristiche delle masse ovariche maggiormente correlate con la malignità sono state la morfologia ecografica (massa solida o complessa) unita ad un valore di Ca125 > 35 U/ml.

E’ quindi importante inviare ad osservazione chirurgica le pazienti che presentano masse ovariche solide o complesse aventi un aumento del Ca125, in quanto presentano un elevato rischio di malignità.

 



Autore

marcellosergio
Dr. Marcello Sergio Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1988 presso la Sapienza roma.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma tesserino n° 40414.

9 commenti

#1
Utente 194XXX
Utente 194XXX

ho 49 anni in menopausa o premenopausa da un anno mi hanno trovato due cisti di cui una extrauterina di 7 cm con contenuto ipoacogeno e un disco solido di 15 mm avro' l'intervento chirurgico i marcatori sono negativi ma ho il terrore della malignita'

#2
Dr. Marcello Sergio
Dr. Marcello Sergio

Gent. utente, affronti con serenità l'intervento chirurgico che credo dovrà eseguire in tempi rapidi. La negatività dei markers lascia ben sperare, come specificato nell'articolo.
Riporti l'esito dell'intervento
Saluti

#3
Utente 194XXX
Utente 194XXX

grazie mille dottore della sua risposta ma per quanto riguarda la serenita' sono angosciata e ho una paura folle il ginecologo prima le analizzera' e poi interverra' io poi ho due cesarei e questo rende difficile molto la cosa i tempi purtroppo non sono stati rapidi essendo dal 1 agosto che ho saputo di questo ora al 2 settembre ho il prericovero poi nn so

#4
Utente 194XXX
Utente 194XXX

gentilissimo dottore al 15 di settembre mi hanno operato in laparascopia tolto ovaie tube tutte le grosse aderenze dei due cesarei e la terribile cisti che avevo un intervento di due ore ma le devo dire che al risveglio avevo dei piccoli dolori come se avessi il ciclo e' andato tutto benissimo l'istologico delle cisti è tra venti giorni ma il ginecologo ha detto di stare tranquilla pensi che il giorno dopo l'intervento gia' passeggiavo per il reparto e cosi' il giorno dopo ancora sono tornata a casa ora ho un po di gonfiore sono un po stitica anzi volevo chiederle se è normale ma nel complesso sto bene tanto di dimenticarmi di aver subito un'intervento e sinceramente un po' mi vergogno di aver avuto cosi' tanta paura

#5
Dr. Marcello Sergio
Dr. Marcello Sergio

Gent. Utente, sono contento che tutto sia andato bene! Il consiglio di affrontare con serenità l'intervento ha portato fortuna. E' normale che vi siano problemi di canalizzazione (gonfiore, stipsi), dovrà attendere qualche gg affinchè tutto si regolarizzi. Riporti l'esame istologico.
Saluti

#6
Utente 347XXX
Utente 347XXX

Gentile dottoRe ho 48 anni e mi hanno diagnosticato una cisti ovarica di tre cm ,ma il medicio mi ha consigliato che è meglio aspettare il prossimo ciclo mestruale prima di fare ulteriori controlli.lei che ne pensa?

#7
Utente 431XXX
Utente 431XXX

Salve dopo un ecografia del addome mi e stato detto di avere dellef ormazioni anecogene in sede parauterina sinistra di54mm x 41mm con seti ottili avascolari ,dopo di che o fatto un ecografia transvaginale e sul referto - ce formazione cistica plurilobata ,con setti alcuni con fine vascolarizzazione di 80.8X39 mm vol.104.9 ml .mi e stato consigliato di fare dei markers neoplastici .Vorei sapere quante posibilita ci sono di avere un tumore ? il medico che a fatto lecografia non mia datto spiegazioni de nesun tipo e praticamente non dormo piu grazie

#8
Utente 615XXX
Utente 615XXX

A seguito di ecografia transvaginale mi è stato recapitato questo referto:
SINTOMATOLOGIA Da luglio 2020 in tp EP (yaz) per cisti ovarica. Riferisce algie pelviche
Visita - Esame speculare: nella norma.
Visita ginecologica: Utero mobile non dolente, mucose lisce e scorrevoli, fornici liberi. Campi annessi ali liberi.
Look ecografico: Utero in RVF ad eco struttura disomogenea di 88x41x37 mm. Endometrio lineare dello spessore max di 5 mm. Ovaio di destra di 34x29 mm, aumentato di volume per presenza di una formazione uniloculare solida di 29x23x27 mm, a contenuto low level, con all’interno componente solida micro papillare di 8 mm , non vascolarizzata al color Doppler. Ovaio sinistro regolare di 18x6 mm.
PROGRAMMA TERAPEUTICO Si consiglia CA125, HE4, CA 19.9, CEA, CA 15.3. Si inserisce in LO per intervento di enucleazione di cisti ovarica/annessiectomia monolaterale destra.

Si tratta di una semplice cisti con tumore benigno o devo pensare a qualcosa di molto grave? Sono preoccupata, ho 37 anni e due figli adolescenti.

#9
Utente 268XXX
Utente 268XXX

Ciao, com'è andata? Sei stata operata? Spero tutto bene

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: chiusi!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Ginecologia e ostetricia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test