La Rhodiola rosea: un fitoterapico interessante

Dr. Giorgio MarcialisData pubblicazione: 17 marzo 2014

 

La Rhodiola rosea (rodiola) è un fitoterapico che vanta in particolare proprietà toniche ed adattogene, quindi è utile soprattutto a sostenere l’organismo nei periodi di stress e stanchezza.

Si tratta di una pianta officinale che ha una lunga storia: è conosciuta dal 1700.

Cresce nelle zone montuose delle regioni artiche di Europa, Asia e soprattutto in Siberia.

Dal punto di vista fitoterapico, sostiene l’organismo nelle fasi di cambiamento, conferendogli forza e resistenza di fronte agli stimoli esterni, in quanto migliora la risposta alla fatica e la capacità di adattamento, agendo sia sulla sfera fisica che su quella mentale.

Dal punto di vista neuropsichico, intensifica memoria, concentrazione e rendimento intellettuale; inoltre, aumenta il tono dell’umore.

Questo fitoterapico è impiegato anche per mitigare la fame nervosa.

Autore

g.marcialis
Dr. Giorgio Marcialis Medico di medicina generale, Perfezionato in medicine non convenzionali

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2005 presso FERRARA.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Ragusa tesserino n° 2784.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Medicine non convenzionali?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test