Più amici su Facebook, più stress!

Dr. Federico BaranziniData pubblicazione: 29 marzo 2013Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2013

Un grande numero di amici di Facebook potrebbe risultare impressionante ma, secondo una nuova ricerca, più cerchie sociali una persona ha online, più il social media viene a costituire una fonte di stress.

Uno studio dell’Università di economia di Edinburgo ha scoperto che più gruppi di persone uno ha come amici di Facebook, più si alza la possibilità di reato. In particolare, aggiungere su Facebook colleghi o genitori, causa una grandissima ansia.

Lo stress nasce quando un utente presenta una versione di se stesso su Facebook difficilmente accettable da alcuni dei sui amici online, come per esempio mettendo dei post che mostrino un comportamento al limite come bestemmiare, agire sconsideratamente, bere e fumare.

Nel momento in cui persone più anziane dovessero entrare nel web, questo potrebbe diventare un problema perchè le loro aspettative potrebbero essere di gran lunga diverse rispetto a quelle di un più giovane utente.

Circa il 55% dei genitori segue i suoi figli su Facebook. Allo stesso modo, più di metà dei lavoratori dichiara di non aver ingaggiato nessuno basandosi sulla loro pagina Facebook.

I ricercatori hanno scoperto che in media una persona ha amici su Facebook appartenenti a sette diverse cerchie sociali. Il gruppo più comune sono gli amici conosciuti offline (97% aggiunti come amici online), poi quelli conosciuti in quanto parte della famiglia estesa (81%), fratelli o collaterali (80%), amici di amici (69%) e colleghi (65%).

Lo studio ha anche scoperto che vi sono più persone amiche di Facebook dei loro precedenti partner che del loro attuale partner. Solo il 56% degli utenti erano amici del loro fidanzato, fidanzata o sposa online, rispetto al 64% che è amico degli ex.

La ricerca ha coinvolto più di 300 persone su Facebook, per lo più studenti, con una media di 21 anni di età.

E’ stato anche scoperto che solo un terzo di essi usa le modalità di impostazione della privacy sul proprio profilo di Facebook, cosa che può essere utile per controllare le informazione viste dai differenti tipi di amici.

Ben Marder, autore di uno studio e da poco membro del corso di marketing della scuola di economia di Edimburgo, ha dichiarato: “Facebook può essere considerato una grande festa con tutti i tuoi amici, dove puoi ballare, bere e flirtare. Ma poi con tua mamma, papà e un domani col tuo capo, la festa diventerà un ansioso evento pieno di potenziali mine esplosive per le tue relazioni sociali.”

 

Fonte: http://www.ed.ac.uk/news/2012/facebook-291129 

Autore

federico.baranzini
Dr. Federico Baranzini Psichiatra, Farmacologo, Geriatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1999 presso Università degli Studi di Varese.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano tesserino n° 44592.

9 commenti

#2
Utente 157XXX
Utente 157XXX

Avere molti amici richiede anche molti contatti, rispondere ad eventuali messaggi, seguire ciò che pubblicano.Nelle persone ansiose, in particolare, questo potrebbe generare la sensazione di un super impegno e dunque causare stress.

#3
Utente 157XXX
Utente 157XXX

Avere molti amici richiede anche molti contatti, rispondere ad eventuali messaggi, seguire ciò che pubblicano.Nelle persone ansiose, in particolare, questo potrebbe generare la sensazione di un super impegno e dunque causare stress.

#4
Utente 157XXX
Utente 157XXX

Avere molti amici richiede anche molti contatti, rispondere ad eventuali messaggi, seguire ciò che pubblicano.Nelle persone ansiose, in particolare, questo potrebbe generare la sensazione di un super impegno e dunque causare stress.

#5
Utente 157XXX
Utente 157XXX

Avere molti amici richiede anche molti contatti, rispondere ad eventuali messaggi, seguire ciò che pubblicano.Nelle persone ansiose, in particolare, questo potrebbe generare la sensazione di un super impegno e dunque causare stress.

#6
Utente 157XXX
Utente 157XXX

Avere molti amici richiede anche molti contatti, rispondere ad eventuali messaggi, seguire ciò che pubblicano.Nelle persone ansiose, in particolare, questo potrebbe generare la sensazione di un super impegno e dunque causare stress.

#7
Utente 157XXX
Utente 157XXX

Avere molti amici richiede anche molti contatti, rispondere ad eventuali messaggi, seguire ciò che pubblicano.Nelle persone ansiose, in particolare, questo potrebbe generare la sensazione di un super impegno e dunque causare stress.

#8
Utente 157XXX
Utente 157XXX

Avere molti amici richiede anche molti contatti, rispondere ad eventuali messaggi, seguire ciò che pubblicano.Nelle persone ansiose, in particolare, questo potrebbe generare la sensazione di un super impegno e dunque causare stress.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Psicologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test