Paura, quando è utile e quando patologica

Dr. Daniele TerriacaData pubblicazione: 19 dicembre 2017

Paura

Insieme alla rabbia, alla tristezza e alla gioia, la paura costituisce una delle emozioni fondamentali non solo dell'uomo ma anche della maggior parte degli esseri viventi.

Paura: emozione legata all’istinto primordiale della sopravvivenza

Nonostante alla paura, spesso, sia associato un significato negativo, essa è in realtà strettamente connessa all’istinto primordiale di sopravvivenza: la paura si attiva in risposta ad uno stimolo potenzialmente pericoloso e prepara mente e corpo ad un attacco o alla fuga.

Le reazioni associate alla sensazione di paura sono differenti: dal punti di vista fisiologico essa può manifestarsi con tachicardia, tensioni muscolari, sudorazione, dilatazione delle pupille e dolori addominali; dal punto di vista comportamentale, le reazioni alla paura possono sfociare nella fuga, nell’attacco o nella paralisi.

Queste reazioni sono facilmente osservabili nel regno animale quando, ad esempio, una potenziale preda si paralizza, fugge o attacca di fronte al predatore.

L’importanza della paura

La paura è quindi un’emozione di grande importanza che però può manifestarsi anche quando apparentemente non è presente una reale minaccia oppure può accadere che la reazione ad uno stimolo pericoloso è molto intensa, e può sembrarci eccessiva rispetto all'effettivo pericolo: in quest’ultimo caso assistiamo a manifestazioni sintomatologiche come gli attacchi di panico, l’ansia generalizzata o la fobia che hanno in comune il fatto di avere come base emotiva la paura.

Paura: quando intervenire e come fare

Quando la paura diventa patologica, il lavoro dello psicologo è quello di aiutare chi ne soffre a prendere consapevolezza della reale origine della paura e poter così imparare a proteggersi nei confronti dell'effettivo pericolo.

Imparare a riconoscere le proprie paure e quindi a gestirle è sicuramente un aspetto importante di una psicoterapia. Un percorso psicoterapeutico può infatti aiutarci ad imparare a proteggerci di fronte ai reali pericoli che la vita ci presenta e a ritrovare la serenità.

Autore

danieleterriaca
Dr. Daniele Terriaca Psicologo

Laureato in Psicologia nel 2004 presso La Sapienza.
Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Lazio tesserino n° 13312.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche paura 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Psicologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test

Contenuti correlati