Il Tadalafil (Cialis) fa bene all'amore... ma non solo

Dr. Giovanni BerettaData pubblicazione: 12 ottobre 2011Ultimo aggiornamento: 05 agosto 2019

La Food and Drug Administration (FDA), organo supremo nel controllo dell’utilizzo dei farmaci sul territorio nordamericano ha in questi giorni approvato l’indicazione all'uso del Tadalafil (Cialis) nel trattamento dei sintomi legati ad una iperplasia prostatica benigna, cioè i disturbi che si scatenano quando la prostata si ingrossa ed aumenta di volume.

Questa indicazione nuova, data ad un farmaco già molto noto per il trattamento di numerosi disturbi erettivi, è raccomandata in modo particolare quando l’ipertrofia prostatica benigna ed una disfunzione erettile si presentano insieme.

 

Si è infatti accertato come uomini, che hanno contemporaneamente disturbi dell'erezione ed una ipertrofia prostatica benigna e che hanno avuto l'indicazione terapeutica a prendere 5 mg di Tadalafil al giorno (in una sola somministrazione), hanno avuto un miglioramento in entrambi i problemi lamentati rispetto ad altri uomini che invece sono stati trattati solo con un placebo.

 

Rimangono comunque tutte le controindicazioni all’uso del Tadalafil (Cialis), e quindi non deve essere prescritto mai a pazienti che assumono nitrati, nitroglicerina, in quanto questa combinazione può scatenare una diminuzione importante della pressione sanguigna; inoltre non è consigliato al momento l’uso in associazione con farmaci che appartengono alla classe degli alfa-litici, anch’essi molto usati in presenza di disturbi ostruttivi, sempre dovuti ad una ipertrofia prostatica benigna, in quanto questa strategia terapeutica non è stata ancora adeguatamente valutata e testata.

I nuovi risultati positivi per l'ipertrofia prostatica benigna, osservati per questo "vecchio" farmaco, usato finora solo contro i disturbi dell'erezione, speriamo vengano ulteriormente confermati ed anche che il prezzo del farmaco, oggi "esagerato", diminuisca.

 

Fonte:

http://www.fda.gov/NewsEvents/Newsroom/PressAnnouncements/ucm274642.htm

 

Per approfondire:

Quando-l-erezione-e-difficile-o-non-c-e-che-cosa-fare

Quando-la-prostata-aumenta-di-volume-l-ipertrofia-prostatica-benigna

Le-malattie-della-prostata-stili-di-vita-prevenzione-e-nuove-indagini-diagnostiche

e

https://www.medicitalia.it/salute/urologia/7-prostata.html

 

Autore

giovanniberetta
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1977 presso Università di Milano.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Firenze tesserino n° 12069.

14 commenti

#1
Dr. Emilio Nole'
Dr. Emilio Nole'

domanda: ma gli effetti collaterali scritti sul bugiardino si riferisconono a soggetti in buona salute e non in terapia con farmaci, questo è limitante al suo uso, poichè alcuni di questi effetti sono molto gravi, vedi cecità.

#2
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

L'FDA avrebbe ricevuto 43 segnalazioni di neuropatia ottica ischemica anteriore non-arteritica(NAION) e sembra che Il Sildenafil (Viagra) possa provocare questo importante problema però con soggetti con profilo di rischio arteriosclerotico.
La maggior parte di questi pazienti , ma non tutti, presentava fattori di rischio anatomici o vascolari per lo sviluppo di NAION, tra cui: basso rapporto cup/disc, età superiore ai 50 anni, diabete, ipertensione, malattia coronarica, iperlipidemia ed abitudine al fumo.
Dato però il piccolo numero di eventi riscontrati e l’ampio utilizzo degli inibitori della PDE5 ed anche perché il NAION può presentarsi in persone che non assumono questi farmaci, ad oggi non è possibile affermare se questi eventi drammatici siano direttamente e veramente correlati all’impiego degli inibitori PDE5, o invece a tutti i vari fattori di rischio vascolari sottostanti ai difetti anatomici, oppure ad una combinazione di tutti questi fattori messi insieme od altro.

#3
Utente 314XXX
Utente 314XXX

Ho provati di usare Cialis (tadalafil), un farmaco veramente efficace, che mi ha aiutato a risolvere tanti problemi nella vita sessuale, è molto importante scegliere una farmacia sicura ed approvata, fate attenzione consiglio italyfarm.net

#4
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

Gentile lettore,
mi sembra sia molto, troppo interessato a lanciare questa "farmacia on line, senza per altro fare riferimento ad andrologo o medico che deve, in primis, prescrivere il farmaco.
Le ricordo qui che le farmacie più sicure sono quelle vere con al loro interno un reale dottore farmacista che può sempre darle una finale e precisa informazione tecnica sull'eventuale medicinale che le è stato prescritto e che lei deve acquistare.
Un cordiale saluto.

#6
Utente 357XXX
Utente 357XXX

Gentile dottore,
Visto che oggi è disponibile il Viagra generico a un prezzo enormemente inferiore, mi chiedevo se anche questo possa essere utilizzato nel trattamento dei disturbi minzionali, magari rompendo in 2 la compressa da 25.

#7
Utente 357XXX
Utente 357XXX

Gentile dottore,
Visto che oggi è disponibile il Viagra generico a un prezzo enormemente inferiore, mi chiedevo se anche questo possa essere utilizzato nel trattamento dei disturbi minzionali, magari rompendo in 2 la compressa da 25.

#8
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

Gentile lettore,
ci sono osservazioni e segnalazioni cliniche in questo senso ma il prodotto, da lei indicato, non ha ottenuto al momento alcuna approvazione da parte dei organismi preposti a dare tali indicazioni.
Un cordiale saluto.

#9
Utente 392XXX
Utente 392XXX

Gent.mo dottor Beretta,
condividendo il suo commento di chiusura del suo articolo mi permetto di avanzare una domanda sottoforma di commento all'articolo.
Visti i costi attualemente eccessivi del Tadalafil quale dosaggio di Sildenafil è possibile sostituire alla compressa 5mg di Tadalafil da assumere giornalmente?
Grazie anticipatamente per la Sua risposta,
Marco Gilardi

#10
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

Gentile lettore,
fatta la premessa che tra pochi mesi anche il Tadalafil andrà in generico e quindi il prezzo è destinato ad abbassarsi, è sempre difficile sostituire un principio attivo con un altro; comunque il Sildenafil si presenta generalmente con questi dosaggi: 25, 50, 100 mg mentre il Tadalafil ha confezioni da 5, 10, 20 mg.
Un cordiale saluto.

#11
Utente 392XXX
Utente 392XXX

Gent. mo dottor Beretta,
la ringrazio per la delucidazione. Ha idea da quale fonte ufficiale è possibile ricavare l'informazione sulla data esatta dell'inserimento del Tadalafil nella lista dei principi attivi generici. Da qualche parte in rete si trova luglio 2016, su altri siti invece si parla del 2017.

Approfitto per ringraziarla per il suo lavoro sul blog. La sua chiarissima divulgazione di informazioni scientifiche è davvero utilissima.

#12
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

Purtroppo non ho questa informazione precisa ma credo che il Tadalafil andrà in generico verso la fine del 2016.

#13
Utente 393XXX
Utente 393XXX

Buonasera, avrei una domanda da fare sul cialis, e' la prima volta che posto qui' spero di non sbagliare, ho cialis da 10 mg, potrei prendere una compressa da 10, piu' dividere una compressa da 10 mg, e cosi' prenderla una e mezza, che in totale farebbe 15 mg. e' possibbile, o potrebbe far male' spero di essermi espresso bene, grazie buona serata.

#14
Utente 391XXX
Utente 391XXX

Ho 41 anni buona salute. Prendo mexza pastiglia di cialis due volte al mese in incontri occasionali. Quali possononessere i problemi a lungo andare? Grazie
Massimo

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Urologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test

Contenuti correlati