Siamo stati seguiti in maniera splendida dall’equipe del Prof. Stellin e della Prof .Milanesi.

Ultimo aggiornamento: 11.12.2010

Ho letto quanto riportato dal Vostro medico  utente  615136.

Mi permetto di scrivervi  perché sono papà di un ipoplasico sinistro di quattro anni.

Uno splendido bambino a cui hanno diagnosticato la sindrome il giorno dopo la nascita.

Da Arco di Trento siamo stati catupaltati a Padova dove ci è stata spiegata in maniera chiara netta e cruda la situazione.

Avremmo dovuto scegliere se “lasciar fare il suo corso alla natura” o scegliere il percorso chirurgico.

Come afferma il Vostro medico entrambe le scelte sarebbero state razionalmente legittime. Abbiamo optato per il secondo.

Il nostro splendido bambino è già stato sottoposto ai tre interventi di Norwod.

A Padova siamo stati seguiti in maniera splendida dall’equipe del prof. Stellin e della prof .Milanesi.

Tra l’altro sono “il cuore” dell’associazione “Un cuore  un mondo”.

Nel frattempo nel reparto pediatria di Trento si è attivato il dottor Porcedda che in stretta collaborazione con Padova segue nella nostra provincia i bambini cardiopatici.

Tra l’altro su suo impulso e la sua grande carica è stata neo costituita da alcuni genitori anche a Trento un’associazione “Un cuore di bambi” proprio per  non sentirsi soli e sostenerci  nella quotidianità.

La mia voleva essere solo una testimonianza che con la patologia in questione per ora il nostro bimbo ci convive in maniera più che soddisfacente (da papà mi verrebbe da dire favolosa!) e che abbiamo sempre potuto contare su medici all’altezza delle aspettative professionali e sensibili alle nostre debolezze.

Un cordiale saluto e grazie ai medici appassionati

Piergiorgio.

6,4k