Utente 276XXX
Salve a tutti, mi piacerebbe sapere una vostra opinione riguardo questa tecnica chiamata jelqing per l aumento delle dimensioni del pene. Tale tecnica prevede una sorta di "mungitura" del pene, trazionandolo e stringendolo (con una sorta di "ok" fatto con le dita) con le mani con intensità variabile e mantenendo tale trazione per alcuni secondi . Ho dei dubbi riguardo tale procedura. Secondo chi la propone non solo garantisce l aumento di lunghezza e larghezza , ma anche un erezione più forte. Vorrei sapere : 1) Davvero è possibile aumentare le dimensioni del pene con questa tecnica 2 )Come possono tali "mungiture" aumentare la larghezza del pene ?? A livello di logica, come succede con dei cavi o dei tessuti elastici, un aumento della lunghezza comporta una diminuzione della larghezza !! 3 ) In base a cosa tali esercizi possono permettere erezioni più "forti". Mi piacerebbe avere finalmente un opinione medica e seria riguardo questi esercizi (credo interessi a molti lettori del forum) . Vi ringrazio in anticipo. Arrivederci

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente
queste sono solo delle chiacchiere molto spesso usate per truffare le persone
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
personalmente non credo assolutamente a questi esercizi
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
personalmente reputo tali "tecniche" non solo del tutto inutili ma estremamente dannose per l'integrità anatomo funzionale dell'organo interessato. Si legga le numerose mail pervenute sull'argomento al nostro Forum. Non si illuda, solo la Chirurgia può consentire una variazione di lunghezza e volumetrica in senso additivo del pene.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
Prof. Giovanni MARTINO
giovanni.martino@uniroma1.it

[#4] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentle lettore,

nonostante tre specialisti le abbiano già risposto desidero anch'io confermarle che queste manovre non hanno alcun senso, alla luce della biomeccanica dei tessuti del pene.

Cordialmente,


Edoardo Pescatori
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
a rischio di essere monotono anch'io mi associo alle considerazioni fatte dai collleghi che mi hanno preceduto.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com