Post-frenuloplastica

Salve,
giovedì scorso in data 7 luglio 2011 ho subito un intervento di frenuloplastica (motivo: frenulo corto); l'operazione è andata bene e non ci sono state complicazioni. Già la mattina stessa ho notato che la pelle sotto il glande era un po' gonfia, però del resto ero appena stato operato. Ancora oggi, a distanza di 3 giorni dall'intervento, noto che la parte gonfia a forma di ciambella c'è ancora e questo non mi permette di coprire il glande che quindi devo lasciare scoperto..volevo sapere se è solo questione di tempo e quindi si sgonfierà da sola in seguito poi anche alla caduta dei punti, oppure se è qualcos'altro. Un'altra domanda, il chirurgo m'ha detto che nel giro di 10-12 giorni i punti dovrebbero cadere e tutto dovrebbe sistemarsi,ma fino a quando non cadono tutti i punti il glande devo mantenerlo scoperto?
Grazie in anticipo per la vostra disponibilità!
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,non ritengo indispensabile mantenere il glande scoperto.Segua i tempi dei controlli post operatosi e vedra' che.in breve tempo,tutto andra' a buon fine.Cordialita'

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Ma è un fatto normale che si sia formata questa "ciambella" appena sotto il glande in seguito all'intervento? In ogni caso questo gonfiore non mi permette al momento di ricoprire il glande in maniera naturale, nel senso che per farlo dovrei utilizzare una forza maggiore che temo potrebbe portare alla riapertura di qualche punto, senza essere sicuro di riuscirvi; pertanto lo tengo scoperto aspettando che si sgonfi.
Saluti
[#3]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...se non riesce manualmente a far rientrare la parafimosi,si rechi dal chirurgo operatore.Cordialita'.
[#4]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Vedrò di prendere un appuntamento.
Grazie ancora della sua disponibilità e tempestività nel rispondere!
Cordialità.
[#5]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Salve,
ieri sera con un po' di pazienza e senza provare neanche dolore sono riuscito a ricoprire il glande! Sempre ieri prima di andare a dormire avevo la zona del prepuzio e quella circostante molto gonfia, ma ho notato questa mattina con sollievo che l'edema si è quasi completamente riassorbito e di conseguenza riesco a scoprire e ricoprire il glande senza problemi. Essendo passati solo 4-5 giorni i punti non sono ancora caduti, per il resto è tutto normale?
Cordialità.
[#6]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...mi sembra che l'evoluzione clinica sia quella giusta.Ancora un po' di pazienza...Cordialita'
[#7]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Salve!
Oggi è il 13esimo giorno dopo l'intervento, i punti sono caduti tutti regolarmente tranne uno che deve ancora cadere, a parte la zona del prepuzio (in cui c'era il punto più grande) che deve ancora cicatrizzarsi completamente il resto sembra tutto ok..niente dolori o problemi!
Io mi sono voluto operare perchè prima scoprendo il glande in erezione provavo parecchio dolore, adesso non sento più nulla se non un leggero fastidio (non dolore) provocato da una parte di pelle che a quanto pare è di diametro leggermente inferiore a quello medio del pene (in erezione) che mi permette sì di scoprire tranquillamente il glande ma non di far scorrere completamente la pelle più giù della zona appena sotto il glande (le ripeto che comunque non provo dolore), in poche parole mi si forma una specie di coroncina sotto il glande di pochi millimetri (2-3)..volevo sapere se è un problema e se lo fosse come si potrebbe risolvere..
Grazie in anticipo!Cordialità.
[#8]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...aspettiamo ancora una decina di giorni.Cordialita'.
[#9]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Salve,
sono passati ormai 25 giorni e credo che il tutto si sia cicatrizzato completamente senza complicazioni..quel piccolo problemino di cui le dicevo nel messaggio precedente invece è rimasto..devo fare una visita di controllo?(dopo l'intervento non ne ho più fatte)..
Cordialità.
[#10]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...per adesso,si goda le vacanze...Cordialita'.
[#11]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Salve,ormai sono passati 45 giorni dall'intervento e va tutto alla perfezione..il piccolo problema di cui le dicevo precedentemente invece è rimasto (il fatto della "coroncina")..potrebbero bastare pomate elasticizzanti o cose del genere?
Cordialità.
[#12]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...non conosco pomate "elasticizzanti",pero',credo,che se tutto va alla perfezione e se e' vero che la funzionalita' garantisce l'organo,il problema sia,finalmente,risolto.Cordialita'
[#13]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Salve,
mi sono accorto sopratutto in questo mese di avere il glande (durante l'erezione) forse un po' troppo sensibile quando è a contatto con indumenti o anche con la mano stessa..provo un fastidio quasi insopportabile se sfrega con una di queste cose..a cosa potrebbe essere dovuto?
Cordialità.
[#14]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...adoperi delle pomate anestetiche,in attesa che il quadro clinico legato alla frenuloplastica si stabilizzi.Cordialità
[#15]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Potrebbe indicarmene qualcuna?
Cordialità.
[#16]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...da questa postazione mediatica non possiamo indicare una terapia ma,Le assicuro,il problema e' banale,per cui il Suo medico di riferimento non avra' alcun problema ad indicarglieLa.Cordialita'.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio