Induratio penis

Perdonatemi,
ho 37 anni ed ultimamente a pene floscio ed in erezione noto come un incurvatura sotto al glande.soprattutto a pene scoperto, è sempre cosi anche se non circonciso.forzando la pelle sul glande il pene è perfettamente dritto.al tatto non sento noduli o corpi estranei e non avverto alcun dolore nè in fase di erezione, masturbazione e nè tanto meno in rapporti con partner.non ho alcun problema di penetrazione.
l'unica anomalia è costituita dalle meno turgide erezioni mattutine.
potrebbe essere induratio penis o considerato la mia età è prematuro.
grazie.
[#1]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Caro utente, l'anomalia che Lei nota non è molto chiara da comprendere. Intuitivamente si può dire che è positivo il fatto che l'autopalpazione non Le permetta di riscontrare nulla di particolare (quindi L'induratio sembra una ipotesi remota), tuttavia il fatto da Lei riferito ed il diminuito turgore delle erezioni mattutine richiedono una visita andrologica. Cordiali saluti

Dr. Enrico Conti
Specialista in Urologia e Andrologia
Primario Urologo ASL 5 Spezzino

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore,
per onore di cronaca e per mi conoscenza futura, i noduli o placche si dovrebbero sentire facilmente al tatto nelle regione della curvature??
La ringrazio per il celere riscontro.
[#3]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
I noduli di induratio superficiali (quindi del rivestimento albugineo dei corpi cavernosi) sono in genere di facile palpazione, mentre i nodi più profondi (ad esempio nel setto cavernoso) richiedono in genere l'esperienza di un andrologo professionista per essere riscontrati. Non esistono naturalmente limiti alla capacità di autopalpazione, l'importante però è di non cadere nella tentazione di fare autodiagnosi, ma di recarsi dal medico in caso di dubbi. Ancora cordialità.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore, si trovano sempre in prossimità della curvatura?
Mi perdoni ancora e Grazie Mille.
Cordilità.
[#5]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Non necessariamente. Cordialità
[#6]
Prof. Giovanni Maria Colpi Andrologo, Urologo, Endocrinologo 1,6k 22
gentile lettore,

ad una visita specialistica i potenziali noduli sono rilevabili, ma in mani esperte.

utile quindi un consulto andrologico per fare il punto della situazuione.

cordialità

Prof. Giovanni Maria  Colpi

[#7]
Dr. Ernesto Fina Urologo, Chirurgo generale, Nefrologo, Andrologo 493 15
La sua problematica,come la descrive,non è facilmente comprensibile.Sarebbe indispensabile una visita diretta per verificare la situazione senza equivoci ed escludere,anche con l'ausilio di indagini strumentali,l'esistenza di una eventuale placca di fibrosi.Cordiali saluti.

Dr. ernesto fina

[#8]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-quando-il-pene-e-curvo-come-si-valuta-e-che-cosa-si-fa.html.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#9]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 421 2
caro lettore,

a 38 anni ed in base alla sua descrizione non mi verrebbe da sospettare la presenza di una Induratio Penis Plastica mentre indagherei in modo approfondito sulle motivazioni delle sue "non brillanti" esperienze sessuali
A napoli non le sarà difficile trovare lo specialista idoneo
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#10]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Fatta la valutazione andrologica in diretta poi ci aggiorni, se lo desidera.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Grazie a Tutti voi Dottori per il celere raffronto.
@dott Pozza, mi perdoni non mi è chiaro una cosa, le meno turgide erezioni mattutine possono essere campanello d'allarme di qualche deficit??faccio presente che a volte di notte mi accordo di avere erezioni "ben definite" mentre in mattinata pare di no.il mio medico di famiglia ha detto che non era parametro essenziale di valutazione.
Grazie ancora.
Cordialità.
[#12]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Il suo medico ha ragione, segua le sue indicazioni che sembrano informate e precise.
[#13]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
.. e si ricordi che le uniche erezioni veramente importante ai fini della funzione dell'organo sono quelle che si manifestano durante l'attività sessuale. Cordiali saluti ancora
[#14]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Sul problema erezione poi, se ha ancora dei dubbi, si legga pure questo Minforma, pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-quando-l-erezione-e-difficile-o-non-c-e-che-cosa-fare.html .

Un cordiale saluto.


Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio