Testosterone basso a 23 anni con lh alto

Gentili dottori,
in seguito a sintomi di mancanza di erezione mattutina (o solo parziale), desiderio sessuale basso e indifferenza all attività sessuale (condizione presente fin dall adolescenza), erezioni che si indeboliscono fino alla perdita totale della stessa anche durante l atto sessuale, ho effettuato dei controlli ormonali per due volte che riporto

Il primo :
LH 11.3 miu/ml (1.5 - 9.2)
FSH 12.5 miu/ml (1.0-14.0)
PRL 11.5 ng/ml (2.0-15.0)
Testosterone 366 ng/dl (270-820)

Il secondo :
LH 10.3 miu/ml (1.5 - 9.2)
FSH 8.0 miu/ml (1.0-14.0)
PRL 8.5 ng/ml (2.0-15.0)
Testosterone 387 ng/dl (270-820)
Estradiolo 18 pg/ml (10-50)
SHBG 16.4 nMol/l (15-100)

Gli ormoni tiroidei sono a posto così come il cortisolo che risulta sempre normale.
Ho effettuato lo spermiogramma che risulta normale. Mi e. stata diagnosticata anche una prostatite i cui sintomi vanno e vengono nonostante l assunzione di Permixon per 60 gg (i dosaggi ormonali sono antecedenti all assunzione del farmaco). Nessun batterio nelle urine e nello sperma.
L endocrinologo che mi ha seguito ha detto che questi sono valori normali, mentre a me i sintomi creano dei problemi dal momento che la mia scarsa libido e la mia indifferenza verso gli atti sessuali non mi permettono di vivere delle relazioni sane con le ragazze.
Premetto che sono un ragazzo che fa di tutto per innalzare i livelli di testosterone : palestra e alimentazione corretta, zero alcool e zero fumo da sempre. Nonostante questo mi e. rimasto parecchio grasso addominale(sono stato sovrappeso anche di 25 chili in adolescenza) anche se devo dire che comunque sono riuscito a costruire una discreta massa muscolare. Ho pochissimi peli nel corpo e la barba si intravede appena e non mi cresce. Mio padre ha sofferto di criptorchidismo quando era bambino.

Cosa posso fare per risolvere questa situazione che non mi pare affatto normale per un ragazzo di 23 anni. Io ho come l impressione che i miei testicoli non producano abbastanza testosterone visti i valori altini dell LH.
Grazie mille anticipatamente.
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,credo che sia,a questo punto,poco vantaggioso focalizzare il disagio sessuale in relazione ai tassi ematici della testosteronemia che,ricordo,evidenziano solo gli aspetti quantitativi e non qualitativi dell'ormone(biologici).La presenza o meno delle erezioni spontanee ha uno scarso rilievo diagnostico ma,il deficit erettile richiederebbe un approfondimento diagnostico con un eoccolordoppler penieno dinamico,seguito,eventualmente da una terapia.Ha consultato un andrologo o un endocrinologo?Cordialità.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
il deificit erettile avviene esclusivamente quando ho poca vogllia, in quelle rare occasioni in cui sento distintamente il desiderio sessuale, il pene funziona bene.
[#3]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...se lo spermiogramma é normale,il testosterone é normofunzionante.A questo punto,penserei allo incremento ponderale,essendo l'ormone lipofilo.Comunque,conviene seguire i consigli di uno specialista reale,magari con una terapia conseguenziale.Cordialità.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ora non sono grasso, peso 93 kg per 193 cm con una discreta massa muscolare, mi e. rimasto del grasso sui fianchi e sulla pancia ma saranno 3-4 kg massimo. Il resto del corpo e. asciutto e si vedono i muscoli abbastanza definiti. Non credo cambierebbe molto perdendo 3 kg. Aggiungo che ho un leggero varicocele. Sono già stato da due specialisti che dicono che i miei valori sono nella norma. Sinceramente non so che fare.
[#5]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...non mi è chiaro il razionale della terapia con serenoa,immagino per un fenomeno flogistico/infiammatorio della prostata ,e quadro ormonale,per cui le consiglio di seguire uno specialista reale,approfondendo l'aspetto diagnostico vascolare.Cordialità.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio