Spermiogramma o spermiocoltura?

Buongiorno, un mese fa ho eseguito uno spermiogramma di controllo.
Oggi avrei dovuto eseguire invece una spermiocoltura per verificare se ci fosse qualche infezione ma ieri sera mi è venuto il dubbio di controllare se appunto era già stato eseguito il mese scorso assieme allo spermiogramma e credo proprio di si!

In prima pagina è riportato:

Esame colturale: NEGATIVO
Esame colturale per miceti: NEGATIVO

Nella seconda pagina invece ci sono tutti i valori dello spermiogramma sulla qualità dello sperma.

Ho interpretato bene quindi i risultati?
Quello eseguito è sia spermiogramma che spermiocoltura?
Con questo tipo di spermiocoltura associato allo spermiogramma sono presi in esame tutti i batteri possibili o se facessi il solo esame della spermiocoltura sarebbe meglio e piu preciso?

Grazie come sempre e buona giornata Dottori.
[#1]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Gent.le utene

normalmente quando si indica semplicemente spermiocultura il biologo esegue la ricerca dei germi comuni tralasciando la ricerca dei germi intracellulari indipendentemente se viene o meno eseguito lo spermiogramma.

Un cordiale saluto

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2007 al 2017
Ex utente
Grazie Dott. Domani andrò a fare spermiocoltura con pcr come riportato sull'impegnativa.
Secondo lei avendo da circa un anno come sintomi la sola secchezza e successiva screpolatura e desquamazione ricorrente potrebbe trattarsi di clamidia?

In tal caso basta spermiocoltura pcr o mi consigliate anche tampone uretrale ?
Io il tampone preferirei evitarlo perché ho paura faccia male e quindi se non necessario lo eviterei.
[#3]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
se deve fare una ricerca degli intracellulari (Chlamidia, Ureaplasma U. e Micoplasma H.)è certamente meglio il tampone uretrale.

Cordialità
[#4]
dopo
Attivo dal 2007 al 2017
Ex utente
Ok perfetto farò entrambi allora, sempre che non sia inutile allora fare anche la spermiocoltura con pcr. In tal caso farò solo tampone spero di sopravvivere a questo :-)

La clamidia potrebbe portare quei sintomi?
fermo restando che intendo a livello teorico e non riferito al mio caso.
Un esame delle urine che avevo fatto a 30 gg dal contatto potrebbe escludere la clamidia o ha periodi finestra piu lunghi?

Grazie comunque Dottore per i chiarimenti e per la disponibilità.
[#5]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
è impossibile stabilirlo da questa postazione e invece per l'esame urine dipende che esame specifico ha fatto.

Cordialità

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio