Utente 515XXX
Buongiorno cari dottori, il 06 novembre c.a. ho fatto intervento di frenulo corto. Esattamente è stato scritto: previa anestesia locale con applicazione di ELMA, si procede a frenulotomia e plastica del frenulo con Vycril rapide 4/0. Mi è stato detto di mettere Gentalin Beta per 7 giorni ma dopo cinque ho dovuto sospendere perchè avvertivo un senso di fastidio associato a bruciore. Comunque al controllo effettuato dopo una settimana il medico scrive ferita in ordine. I punti cadono dopo tre settimane e dopo circa un mese cerco di avere un rapporto con mia moglie ma al momento della penetrazione ho una lacerazione su uno dei punti con perdita di sangue e forte dolore. Ritorno a controllo e il medico trova la ferita tutta infiammata e mi ha prescritto questa volta Beben crema (al posto della Gentalin) per sette giorni, Saugella uomo (come detergente) e Kelastic crema per la cicatrice. Prima di lasciarmi il dottore non sapeva dirmi se ci trovavamo di fronte ad una forte infiammazione, causata da una reazione allergica al filo di sutura, oppure ad un cheloide (cosa che mi ha turbato molto visto che mia madre ha un cheloide). Dopo cinque giorni il Beben ha fatto effetto ma mi è venuta una balanopostite irritativa dovuta ai prodotti utilizzati (questo è quello che mi ha detto il dermatologo venerologo a cui mi sono rivolto). Inoltre secondo il dermatologo non sembra un cheloide mentre secondo l'urologo è un cheloide.
Quello che vi chiedo è cosa devo fare adesso secondo voi visto che la ferita dopo quasi due mesi ancora mi fa male; in erezione ho un cordone dure e dolente (era meglio il frenulo) che non mi permette di avere ancora rapporti con mia moglie e soprattutto a chi mi devo affidare per avere delle risposte certe (chirurgo plastico, andrologo, dermatologo). Potrebbe essere che l'intervento sia stato fatto male? Aiutatemi mi è crollato il mondo addosso.


Grazie in anticipo per la vostra disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non si fasci la testa e,soprattuto,limiti i consulti medici allo specialista che maggiormente le ha ispirato fiducia.Altro,da questa postazione telematica,senza poterla visitare,non è possibile ipotizzare.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it