Dolore al petto quando mi arrabbio

Partecipa al sondaggio
Salve sono un uomo di 42 anni.
Prima di scrivere ho letto molto consulti nel reparto cardiologia, ma ho più paura di prima.
Il mio problema risale a circa due settimane fa, quando ho iniziato ad accusare dei piccoli fastidi all'altezza del petto, di solito al centro, che poi si espandeva al petto lato sinistro.
Io pratico palestra perché ad oggi purtroppo è l'unico sport che posso fare.
E sono due volte fra cui l'ultima circa un ora fa che mentre corro ho dei dolori allo sterno ma non è un punto fisso, poi sembra come se si spostano sul petto.
Io continuo a correre e monitoro sempre i battiti che in 20 min di corsa arrivano al max a 150.
Per poi scendere quando finisco.
Mi sono accorto che durante giorno mi succede senza un perché di avere i battiti fra 95 e 100/105, lo so perché ho un satirimetro e ogni tanto li controllo.
E poi anche solo scendendo le scale, oppure portare di sotto i cani oppure fare la spesa mi provoca un senso di affanno, come se non fossi allenato.
In più mi succede che quandi litigo, e lo faccio spesso perché sono un pò una testa calda mi sento strano e mi viene un dolore in mazzp al petto.
Premetto che sono ipocondriaco e da due anni ho fame d'aria sopratutto molto più forte quando faccio attività fisica oppure litigo.
La mia dottoressa mi ha detto che è normale perché il mio cuore batte più forte mi agito e con l'ansia che ho la fame d'aria si accentua.
Circa 10 giorni fa ho fatto un ecg con un ecodoppler da un cardiologo dove mi ha rassicurato dicendomi di non avere nulla.
E ha marzo ho fatto un test da sforzo su Cyclet massimale e anche li non è emerso nulla.
Ultima cosa ho fatto circa una settimana fa emocromo troponina cbk mb e tutto era negativo.
Non ho familiarità ne diabete e non fumo.
Ma non capisco tutto questo.
Ho paura che un areria mi si possa stare per chiudere e non passa bene il sangue.
Ah dimenticavo due settimana fa mentre facevo un esercizio con un peso grande alla fine mi sono dovuto mettere in ginocchio perché mi sentivo male e mi girava la testa.
La mia dottoressa è un mio amico vice primario del PS della mia città mi hanno detto che ho fatto milioni di visite cardiologiche fra cui 7 mesi anche un holter 48 ore... e che se c'era qualcosa sarebbe uscito fuori e di stare tranquillo.
Ho eseguito anche una lastra toracica dove non hanno riscontrato NULLA.
però volevo un ulteriore parere da un cardiologo che mi sappia dire cosa ho, se devo fare ulteriori esami e perché di questi maledetti dolori.
Per Me un dolore al petto è sinonimo di cuore.
Ma dicono che non è vero.
Spero che qualcuno sappia dirmi qualcosa in più e consigliarmi.
Grazie mille.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109k 3.6k 6
Il tipo e la,durata dei suoi sintomi escludono cause cardiologiche ,del,resto,già escluse dagli esami che ha eseguito.

Cerchi di perdere peso

cordialità

cecchinim

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
Utente
Utente
Per il Dottore Cecchini. Grazie per la tempestiva risposta. In effetti di analisi ne ho fatte molte, però non arrivo a capire perché ho sempre qrueti doloretti al petto. Possibile che sono solo dolori muscolari scheletrici. Io anche questa mattina mi sono svegliato con un doloretto al torace che mi porto tutt'ora. Sinceramente ho paura di avere il sangue troppo denso e non mi circola bene nelle arterie, perché ho da un po di tempo anche prurito al corpo, e so che può essere un segnale che il sangue è diventato un po troppo denso. Poi io mi curo da anni di attacchi di panico, solo con la duloxtenina e venlafaxina. Ora da meno di un mese mi è stata cambiata la cura con la sertralina, e ho paura che questo farmaco possa crearmi problemi cardiaci. Il psichiatra e la dottoressa di base mi hanno detto che non danno nessun problema, perché sono di nuova generazione e all'avanguardia. Perp io Ho paura. Spero Dottore che dall'alto della sua esperienza possa darmi delle delucidazioni alle Mie domande. Così capisco bene, perché ho già chiesto in altre sedi ma sembra che vengo preso per Matto. Aspettando una Vostra,risposta grazie per l'aiuto che ci da tramite questo servizio.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109k 3.6k 6
Ma perché dovrebbe avere i, sangue tutto denso e che c entra il prurito ,?
si tranquillizzi
Buona domenica

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
Utente
Utente
Per il dottore Cecchini. Era una mia impressione. Forse da ipocondriaco...senta invece sul farmaco che uso puoi darmi delucidazioni se quello che mi è stato detto è vero. Ripeto prendo il zoloft la sertralina, mi può causare problemi cardiaci. Io ho sempre preso la duloxtenina e la,venlafaxina, che non mi hanno mai creato disturbo. E ultima cosa poi giuro che non Le manderò più nessun messaggio. Come le dicevo ho qewuto dolori al petto e ok, poco fa ho mangiato un cornetto dolce e ho accusato subito dopo dei dolori vari per petto, sia fra lo sterno che in mezzo alle scapole...è un fastidio più che un dolore, è la stessa sensazione che si prova quando si prende una grossa freddato oppure quando non digerisci. Mi durano da più di mezz'ora e non tendono a calmarsi. Ho paura che sia un infarto oppure un engina pectoris. Perché ho questi dolori, mi fanno pensare solo al cuore. Anche se io soffro di gastrite e purtroppo di una bella ernia iatale. Però i dolori sembrano i classici tipici di un infarto.. ho fastidio anche sui denti. La prego mi può dare un consulto, se magari devo correre in PS. La,ringrazio...e aspetto con ansia un Vostro messaggio. Grazie e cordiali saluti.
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109k 3.6k 6
Guardi probabilmente le ha dato fastidio all esofago il gelato

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
Utente
Utente
Per il dottore Cecchini. La ringrazio per la risposta e cerco di stare più tranquillo. Sensa che riapro un'altra chat volevo porle un grosso dubbio. Ogni volta che mi sveglio la mattina ho l'affanno e da subito dolore al torace.ai successa una cosa del genere. Poi ieri sera mi sono sentito male prima di cena..sempre causa dolore toracico e per die volte ho avuto la sensazione di svenire. Ho sto diventando pazzo, oppure c'è qualcosa che non quadra. Chiedo sempre a Lei perché so che è un eccellente medico. Non so se tante le volte devo fare degli ulteriori accertamenti. Perché non penso sia del tutto normale.
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109k 3.6k 6
Va bene
Dato che non mi crede programmi un ecg da sforzo così lei si tranquillizza

Cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
Utente
Utente
Per il dottore Cecchini. Eseguirò un ecg di sforzo. Volevo cortesemente chiederle un'informazione che Lei può darmi. Il soffro di attacchi di panico e mi sono sempre curato con duloxtenia e venlafaxina. Da circa un mese ho cambiato medico e mi ha cambiato a sua volta la cura. Ora sto prendendo da un mese la sertralina lo zolofot. Io con duloxtenina e venlafaxina non ho mai avuto problemi di origine cardiaci ho sempre fatto sport. Ma navigando su internet ho letto che può dare problemi cardiaci questa molecola. Mi sa darmi qualche informazione cortesemente sulla molecola sertralina se è vero se sono soltanto stupidaggini. Spero che possa rispondermi senza aprire un nuovo consulto. Grazie mille.