Utente
Salve desideravo una informazione. Ho ritirato il referto holter di mio padre e questo e' il risultato: ritmo sinusale interrotto da frequenti besv (isolati 1113) . Rara extrasistolia atriale bloccata. Sporadici bev (isolati 168). Cosa significa? Premetto che ha avuto nel 2009 una embolia polmonare ed e' affetto da k prostatico e lesioni ossee, in trattamento chemioterapico. Dovra' sottoporsi ad un intervento di ricostruzione mandibolare che durera' circa 8 - 10 ore. Potra' sopportare questa lunga anestesia?
grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Per cio' che riguarda l'intervento in questione non vedo problemi di controindicazioni per cio' che riguarda il ritmo.
Purtroppo, dal momento che lei non indica alcun risultato ecografico ne' la terapia eseguita alm momento dal paziente, non posso esserle piu' utile di questo.
Cordialita'
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie per l'immediata risposta. Al momento non esegue nessuna terapia in merito al problema cardiologico visto che l'holter e' stato ritirato qualche giorno fa. La sua terapia
- arixtra 2.5
- deltacortene 5 mg
- chemioterapia
Per quanto riguarda l'ecocardio , questo e' il risultato: Ventricolo sinistro di normali dimensioni e spessore di parete, cinesi segmentaria non ben valutabile. FE 55%. Atrio sinistro lievemente dilatato, bulbo aortico e sezioni destre nei limiti. Buona funzione sistolica del ventricolo desgtro (TAPSE 28). Disfunzione diastolica di II grado. Insufficienza aortica lieve. Insufficienza tricuspidalica lieve con PAPs nei limiti.
Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono tutti esami nella norma, anche se comprendera' che il paziente e' molto grave per altri motivi che non sono cardiologici
arrivederci
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Grazie per la risposta. La malattia in questo momento e' stabile e molto controllata. Perche' definirebbe grave tale situazione?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma lei ha scritto che ha un tumore prostatico con metatstasi ossee.
O sbaglio?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
si . Ma all'ultima scintigrafia sembrerebbe tutto regredito. Per questo e' relativamente stabile in questo momento.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
regredite le metastasi?
Se cosi' fosse , Meglio cosi'.
Ma non lo aveva scritto
Arrivederci
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
QUESTO E' REFERTO SCINTIGRAFICO : SI EVIDENZA NETTA RIDUZIONE DEL GRADIENTE DI CAPTAZIONE A LIVELLO DELL'OSSO ILIACO DI DESTRA E DI MINORE ENTITA' DELLA IX VERTEBRA DORSALE CONCLUSIONI: RISPETTO AL PRECEDENTE ESAME ESIBITO IL QUADRO SCINTIGRAFICO DEPONE PER PARZIALE RISPOSTA ALLA TERAPIA. GRAZIE PER LA SUA CONSULENZA

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le auguro ogni bene.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
grazie. Arrivederci