Utente 431XXX
Salve, sono le 2 di notte , mentre dormivo sentivo uno strano calore nel braccio sinistro, toccandolo con la mano destra le dita della sinistra era come se la mano non fosse mie. Dopo che mi sono sveglisto ho nitato che la mano e il braccio sinistro era tutto rosso, le vene erano molto in evidenza, personalmente avevo la fronte tutta sudata, non uso il climatizzatore o ventilatore, ci sono circa piu di 30 gradi nella camera, provo a bagnarmi la mano sinistra con l acqua fredda, ma niente da fare. È grave?La mano sinistra era sul petto, e riprovando a sdraiarmi sento il braccio sinistro, sopratutto nella mano iniziare a riscaldarsi, ora ho pure paura di dormire. Qualcuno saprebbe dirmi cosa mi sia successo?
Grazie per la risposta!

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Come si dice comunemente ..”ci avrà dormito sopra” o comunque l angolazione del suo braccio ostacolava il ritorno venoso
Sopravviverà .

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza