Utente
Buongiorno, ormai sono 4 mesi che ho abbandonato Definivamente la palestra E qualunque tipo di sport (anche una semplice corsetta),
perché dopo un periodo Di pausa quando ho ripreso dopo la terza volta che ci sono andata facendo degli esercizi a livello aerobico e quindi a corpo libero, mi è venuto un affanno talmente forte che non riuscivo più a prendere fiato e più inspiravo ed espiravo L aria e più mi mancava il respiro, poi mi venne una forte nausea e mi sentivo di svenire
Così mi buttai sul pavimento e alzai le gambe e mi sentì un po’ meglio, Ma mi spaventai tantissimo pensai subito che sarei morta, andai in ospedale non avevo niente mi dissero che avevo avuto un episodio di Sincope , ripresa la palestra dopo qualche giorno mi successe di nuovo appena comincio a stancarmi mi sento Di nuovo male Anche con esercizi veramente blandi o con attrezzi il problema è quando iniziò a stancarmi avverto chiusura della gola Tra le clavicole e mi manca il respiro e mi viene da rimettere devo continuare a fare gli esercizi molto lentamente senza
Andare in affanno (Anche in un inizio di affanno devo subito fermarmi).
Ho fatto anche una visita cardiologica PrivaTa ma tutto apposto non ha riscontrato niente mi disse che si trattava di ansia, ora
Evito anche di stancarmi per qualsiasi cosa.

Mi sono chiusa in me stessa perché ho paura di sentirmi male
Questo malessere si accentua con il caldo infatti un giorno in spiaggia mentre passeggiavo mi mancava il respiro anche se meno rispetto alla palestra ma mi spaventai lo stesso... non so più cosa fare analisi del sangue sono buone... premetto che soffro di attacchi di panico e ansia somatizzata faccio uso di cipralex e laroxyl (per celfalea tensiva) e prendevo anche il prazene sospeso da quattro mesi.
Non so se collegare
Tutto all ansia o a qualcos’altro ma credetemi questa cosa
Mi ha fatto chiudere in me stessa... adorAvo la palestra vorrei riandarci, ma ho tanta paura anche se mi alleno a casa, appena comincio a stancarmi un po’ avverto quel malessere, automaticamente poi si innesca l effetto domino tra malessere e ansia... il caldo accentua questo malessere ma da precisare che fino all
Anno scorso facevo corsette di 5km nel mese di luglio e agosto in piu allenamenti a casa ora
Non capisco perché mi succede questa
Cosa...sono bloccata dal mio stesso corpo o c’è qualcosa che non va.
potete darmi qualche consiglio?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
deve iniziare pian piano a fare attività fisica.
cammini un ora al,giorno .

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Dottore grazie per la risposta .. comunque ho provato qualche volta ovviamente con un ritmo decisamente più leggero ma è automatico non appena comincio un po’ a stancarmi avverto quel malessere e devo subito fermarmi perché se vado oltre mi sento male. Potrebbe essere utile una prova da sforzo? O tutto questo è solo riconducibile all’ansia?