Lipoma sul pene

Buon giorno sono un ragazzo di 24 anni e da circa 1 anno mi sono iniziate a comparire sui testicoli delle palline bianche che il mio dottore dopo una visita recente mi ha detto che sono delle palline di grasso e che non c'è da preoccuparsi.
Da dieci giorni mi è comparso un lipoma (o pallina di grasso) sull'asta del pene.All'inizio era di dimensioni piccolissime ma dopo alcuni giorni è diventato grosso come una nocciolina.La cosa che mi preoccupa oltre al fatto estetico è che sembra infiammata e invece di essere bianca come quelle sui testicoli ha la punta nera e intorno bianca e alla base è rossastro come se fosse infiammato oltretutto mi da fastisio e mi fa un pò male....
Domani mattina andrò di nuovo dal dottore e vedrò , ma gradirei una risp anche da voi.
Vorrei sapere anche in caso di intervento chirurgico in quella zona gli eventuali problemi che si possono incontrare.
Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Claudio Bernardi Chirurgo generale, Chirurgo plastico 2,3k 60 99
Gentile giovane,

nella regione dello scroto e della cute del pene la localizzazione dei lipomi è molto rara. Inoltre, la comparsa e la crescita è molto lenta. Dalla descrizione clinica, inoltre, sembra che le sue lesioni siano riferibili a comedoni o cisti sebacee il cui orifizio esterno è esattamente del colore dei cosiddetti "punti neri". Questi, infine, vanno incontro frequentemente a fenomeni infiammatori come nel suo caso e se si susseguono frequentemente, è consigliabile asportarli con un semplice intervento chirurgico ambulatoriale.
Saluti
Dr. claudio Bernardi

Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it - www.lachirurgiaplastica.net

[#2]
Dr. Claudio Bernardi Chirurgo generale, Chirurgo plastico 2,3k 60 99
Gentile giovane,

nella regione dello scroto e della cute del pene la localizzazione dei lipomi è molto rara. Inoltre, la comparsa e la crescita è molto lenta. Dalla descrizione clinica, inoltre, sembra che le sue lesioni siano riferibili a comedoni o cisti sebacee il cui orifizio esterno è esattamente del colore dei cosiddetti "punti neri". Questi, infine, vanno incontro frequentemente a fenomeni infiammatori come nel suo caso e se si susseguono frequentemente, è consigliabile asportarli con un semplice intervento chirurgico ambulatoriale.
Saluti
Dr. claudio Bernardi
[#3]
dopo
Utente
Utente
Innanzi tutto grazie della risposta.
Ieri sera prima di farmi la doccia ho controllato la situazione sul pene e scopro che che la Brigola che si era ingrossata è scoppiata da sola.il liquido che uscito sembrava proprio quello che c'è nei brufoli e dopo averlo pulito con acqua e sapone la brigola si è presentata con un buchetto centrale dove dentroc'era una pallina bianca visibile.Non sapendo come fare ho lasciato tutto così e ci ho messo un cerotto x la notte.
Stamani sono andato dalla dott.ssa e una volta tolto il cerotto è venuta via anche la pallina bianca rimasta attaccata alla garza del cerotto.Ora si presenta come un bucchino..
La ferita risulta meno infiammata cmq la dott.ssa mi ha prescritto il Gentalyn 0,1% crema da dare alla mattina e sera e di disinfettarlo con acqua ossigenata e coprire tutto con un cerotto di carta..
C'è da preoccuparsi o il Gentalyn basta e una volta chiusa la "ferita" è apposto?
Grazie
[#4]
Dr. Paolo Gigli Dermatologo, Medico estetico 664 6
Dovresti essere a posto, tranwquilo.
saluti

Dr Paolo Gigli www.paologigli.it
Specialista in dermatologia e venerologia
Professore a contratto in scienze tricologiche mediche e chirurgiche

[#5]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
Le assicuro che di cisti sebacee dello scroto o dell'asta (perchè di questo probabilmente si tratta), nella mia esperienza, ne ho viste di quasiasi dimensione e numero. A volte a grappolo d'uva, a volte solitarie, di volume variabile da quello di una testa di spillo sino ad una noce.
Come Lei ha giustamente intuito, nessun fastidio se non quello estetico, sino a che non si ascessualizzano (cioè fino a che non sopraggiunge l'infezione). A quel punto è facile l'apertura spontanea e quindi il drenaggio all'esterno del contenuto (sebo e pus). La guarigione può essere allora spontanea.
Un particolare merita attenzione: la cisti può riformarsi nel caso che la capsula non sia stata eliminata insieme al grasso che conteneva.
Fa benissimo ad essere scrupoloso nel controllarsi. Al primo dubbio si rivolga al Suo Dermatologo di fiducia e, solo in un secondo tempo, al Chirurgo.
Auguri e complimenti per la maniera in cui ha gestito il Suo piccolo problema.
Cordiali saluti
Prof. Giovanni MARTINO

Prof. Giovanni MARTINO
giovanni.martino@uniroma1.it

[#6]
dopo
Utente
Utente
Innanzi tutto ringrazio tutti i dottori e professori per il loro tempo che dedicano qua su questo forum.
Poi volevo fare i complimenti x la celerità e completezza delle vs risposte..
Finalmente su internet oltre alla solita "spazzatura" ho scoperto qualcosa di utile..molto!questo forum!
Grazie ancora
cordiali saluti.
[#7]
Dr. Claudio Bernardi Chirurgo generale, Chirurgo plastico 2,3k 60 99
Grazie dei complimenti, fanno sempre piacere!

Saluti
Dr. Claudio Bernardi
[#8]
Dr. Petar Bojanic Dermatologo 77
Si', sono ciste sabacee. Il trattamento e' richiesto solo per ragioni di cosmetologia. Una malattia benigna. Non preoccuprsi (solo per ragioni cosmetici-perche si vede!)

Dr Petar Bojanic

[#9]
Dr. Petar Bojanic Dermatologo 77
Si', sono ciste sabacee. Il trattamento e' richiesto solo per ragioni di cosmetologia. Una malattia benigna. Non preoccuparsi (solo per ragioni cosmetici-perche si vede!)

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa