Utente 354XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 35 anni ; preciso che ho gia' fatto una visita dermatologica e scrivo a voi per avere cortesemente ulteriori pareri.
Da 5 mesi sto assumendo l'antidepressivo trittico e da 3 mesi anche valium 10 mg.
Dopo 2 mesi dall' inizio del trattamento col trittico ho notato la comparsa di molti capelli spezzati sulla cute di circa 2-3 cm che con una leggera trazione venivano via..preciso che nei lavaggi e usando il pettine non ho notato aumento di perdita; preoccupata mi sono rivolta subito ad una dermatologa, che dopo la visita mi ha detto di avere telogen effluvium e che secondo la sua esperienza venticinquennale molto probabilmente la causa era il trittico, avendo lei altre 8 pazienti giovani che assumendolo avevano lo stesso problema.Mi ha inoltre come da prassi fatto fare esami del sangue specifici e prescritto il sideral forte da assumere per 3 mesi.
Vorrei chiedere se altri dermatologi hanno riscontrato se il trittico puo' dar caduta e sapere se il valium ( benzodiazepina) puo'anch'esso dar luogo a caduta di capelli.Secondo il parere della mia dermatologa le benzodiazepine non danno questo problema.
Ringrazio anticipatamente per i pareri dei medici che mi risponderanno.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
sinceramente nella
mia casistica non ho riscontrato un legame tra assunzione di trittico e caduta di capelli. E vale anche per le bdp.
A mio parere inoltre la peculiarità riferita di capelli spezzati lascerebbe pensare anche ad altre cause.
Però non posso aggiungere molto di più non avendo il conforto di visita , vds, o tricogramma, a differenza della collega, che deve essere a riferimento.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 354XXX

Ringrazio intanto per la cortese risposta; vorrei chiederle inoltre secondo la sua esperienza in che casi lei ha riscontrato la peculiarita' dei capelli spezzati corti alle radici e se puo' esser anche causa di una grande carenza di ferro, visto che a detta della dermatologa lo avevo al minimo.
Ringrazio

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
in linea generale il fenomeno della fratturazione del fusto(cioè capelli spezzati , senza bulbo) ,è legato a trazione ( es tricotillomania) danni chimici o fisici diretti sul fusto ,( es trattamenti estetici dal parrucchiere , etc), tinea ,areata,e patologie varie , ed altro ancora . Una grande carenza di ferro induce in genere una perdita globale dell'annesso, ma può anche causare un indebolimento che si traduce in una minor resistenza del fusto.
Quindi si.
cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)