Utente 922XXX
Gentilissimi dottori,

Sono un ragazzo di 22 anni che da molti anni presenta sul prepuzio una macchia lunga ca. 8mm e larga 5, color caffellatte non troppo dissimile dalla pelle circostante, liscia, non in rilievo e dai bordi abbastanza regolari, che non ha mai presentato cambiamenti vistosi e che per questo motivo è stata diciamo "ignorata", cioè mai sottoposta a visita dermatologica.

Più recentemente (direi alcuni mesi, anche se non ricordo di preciso), sono apparse sul pene altre macchie sparse un po' per tutta la superficie. Una piuttosto irregolare sull'asta, di colore molto simile a quella presente sul prepuzio. Altre invece molto simili a nevi, piuttosto piccole (1mm) e di colore più scuro delle precedenti; due molto vicine alla macchia sul glande, una sul retro dell'asta e un'altra alla base del pene, sullo scroto.

A giorni mi sottoporrò a visita dermatologica del quale, se vorrete, vi metterò al corrente del responso. Nel frattempo (viste le preoccupazioni che derivano alla vista di un fenomeno diciamo "insolito"), mi piacerebbe sapere se questo fenomeno può rientrare nella "normalità", e quindi se posso stare diciamo tranquillo.

Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

sebbene la descrizione del suo caso possa essere solo orientativametne ed in via mai vincolante - vista la sede telematica - associabile a situazioni compatibili con proliferazioni melanocitiche (melanosi del glande), tutte le ulteriori ipotesi debbono essere considerate (e ce ne sono veramente molteplici);

sappia ancora che anche una melanosi comune del pene deve essere validata con attenzione e mediante l'uso della Epiluminescenza, solo e soltanto nella sede specifica quale quella Dermatologica.

produca quindi con serenità la sua visita e ci tenga aggiornati

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 922XXX

Gentilissimi Medici,

Ho effettuato stamane la visita, il dermatologo mi ha diagnosticato una lentigo, raccomandandosi di tenerla sotto controllo anche se non con eccessivo zelo.

Ringrazio il Dr. Laino per il suo intervento :)