Utente 809XXX
Salve, Forse mi rivolgo alla sezione sbagliata, ma il mio caso interessa diversi specialisti. Provo a spiegare il mio quadro clinico: Sono una donna di 31 anni, sposata senza figli. Da sempre ho avuto irregolarità nelle mie mestruazione (mi sono arrivate la prima volta a 15 anni), problema che fino a due anni fa avevo trascurato finché mi sono rivolta per la prima volta da un ginecologo dopo che le mie mestruazione non si sono presentate per diversi mesi. Mi hanno diagnosticato le ovaie micropolicistiche, prolattina alta, e il pap test è risultato positivo con una lesione leve. Il mio medico curante in quella occasione mi ha consigliato l'uso della pillola e la laser vaporizzazione per le lesioni. Dopo un anno di uso di pillole hanno trovato un fibroadenoma nel mio seno sinistro, che il senologo non ha considerato pericoloso ne necessario levare, e nonostante il senologo mi ha detto che l'uso della pillola non ha avuto niente che vedere col fibroadenoma ho sospesso l'assunzione. Sono passati 6 mesi da quando ho sospeso la pillola e il fibroadenoma non è più percettibile al tatto come era, è come se non ci fosse più. Il problema è che le mestruazioni non mi sono più arrivate in questo tempo, e quindi il mio ginecologo attuale raccomanda di tornare dal senologo per farmi levare il fibroadenoma e di riprendere l'assunzione della pillola. Questo nuovo ginecologo mi aveva anche sconsigliato la laser vaporizzazione, ma dopo il 4 pap test sempre positivo al SIL1 mi sono rivolta a uno specialista diverso per sottopormi a questa procedura. L'ospedale mi ha dato appuntamento il 29 aprile(aspetto da 6 mesi con la paura che la lesione degenere in peggio)il problema è che detta procedura deve essere fatta subito dopo le mestruazioni che non arrivano, quindi sto seguendo un ciclo di 10 giorni di progesterone per via vaginale per vedere se vengono.
Devo dire che soffro di acne severo e peli superflui, che migliora, anche se non per completo, con l'uso della pillola. Problema che mi crea non pochi disaggi e vorrei sconfiggere alla mia età.
Ogni volta che ho fatto gli esami ormonali risultano tutti nella norma, non ho sintomi di menopausa prematura, anche la prolattina è normale ma a volte nell'esame fisico fuoriesce liquido. Hanno anche scartato il prolattinoma.
A questo punto le mie domande sono:
- che mi succede?
- Devo continuare con l'uso della pillola?
- Devo levare il fibroadenoma?
- Come mai mi fanno fare la laser vaporizzazione e a mio marito nessun trattamento? non rischio di ritornare ad avere il vph e quindi le lesioni?
- Esiste uno specialista che possa risolvere il mio problema di acne visto che i dermatologi fin'ora mi curano soltanto l'esterno e non i problemi forse interni che lo provocano.
- E tutto colpa delle ciste nelle ovaie? cose le provocano? come curarle?
- Posso prendermi tempo per programmare di fare un figlio o rischio di non averne dopo?
Me ne rendo conto di quanto sia complessa la mia consulta, ma.. Aiuto! sono confusa



[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Cara signora,
ma come è andata coi problemi di Prolattina? Ed il quadro ormonale come va?

Mocci
Luigi Mocci MD

[#2] dopo  
Utente 809XXX

Un anno e mezzo fa ho fatto tutti gli esami ormonali e tutti i valori erano normali, il testosterone era leggermente alto, ma il mio dottore non lo ha ritenuto preocupante. Due mesi fa ho fatto l'esame della prolattina oraria e tutti i valori sono risultati nella norma. Secondo il mio ginecologo le piccole secrezioni che a volte vengono durante l'esame fisico (se spremo la mammella) sono dovute ai pichi che fa la prolattina durante il giorno.