Utente 210XXX
Salve, sono una ragazza in età fertile con un regolare ciclo mestruale. Soffro sporadicamente di anemia che ho precedentemente tenuto sotto controllo con cicli di Ferro-grad ed un'alimentazione che privilegiava carni rosse. Da qualche anno soffro di sindrome del colon irritabile e reflusso gastro esofageo quindi nell'ultima cura effettuata con il solfato ferroso ho avuto qualche problema gastrointestinale. La mia gastroenterologa mi consigliò di assumere il Sideral al posto del Ferrograd in quanto non dava effetti collaterali in tal senso. Al momento non ho ripetuto le analisi ma avverto i sintomi di carenza di ferro (spossatezza, stanchezza, apatia, deconcentrazione, capogiri, battito accellerato ecc...). Devo dire inoltre che nell'ultimo mese il ciclo è stato più abbondante del solito. Stavo pensando di inziare ad assumere questo Sideral compresse. So che queste capsule dovrebbero essere da 350 mg, non è un pò alto come dosaggio giornaliero? Cosa mi consigliate?

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Quali sono i valori dell'emocromo ?
Un saluto

A. Baraldi