Utente 236XXX
Salve, sono una donna di 31 anni. Recentemente ho fatto delle analisi del sangue richiestemi da un chirurgo maxillo-facciale per una strana macchia comparsami sul palato circa 2 settimane fa (forse dovuta secondo il medico che mi ha visitata ad una reazione a qualche farmaco assunto visto che ne avevo assunti molti per una brutta bartolinite avuta di recente), macchia che nel frattempo per altro è scomparsa. Le analisi del sangue sono quasi tutte nella norma (glicemia, azotemia, creatinina, transaminasi got, gpt, gamma gt, titolo anti-o streptolisinico, uricemia tutto normale), ad eccezione della proteina c reattiva che è di poco sopra la norma (valori di riferimento tra 0-6 mg/l ed io ho 6,3) mentre ves (1° ora 2, 2° ora 18, indice di kats 5.50 non riportano valori di riferimento quindi non capisco se sono nella norma. Anche l'emocromo è quasi tutto nella norma anche se ci sono: pct 0,09 (valori normali 0,10-1,00) e mpv 3,6 (valori normali 5,0-10,0) mentre plt 263 (risulta nella norma con valori di riferimento compresi tra 120 e 450) e anche pdw 17,8 risluta normale ( valori riferimento tra 12 e 18). Alle luce di questo è significativo il leggero rialzo della proteina c reattiva? ves sono nella norma? pct ed mpv un po' sotto la norma, che vuol dire? può dipendere dal fatto che 2 settimane fa, spaventata da quella macchia sul palato, ho smesso di fumare? so che alcuni valori nei fumatori aumentano e poi tendono a diminuire velocemente quando si smette. O forse può dipendere dal fatto che a causa di quel brutto ascesso della ghiandola del bartolini e dopo aver preso molti antibiotici alla fine mi è stata incisa e drenata e alla successiva visita di controllo, la ginecologa mi ha prescritto per il riassorbimento dell'edema il fortilase che ho preso per 10 giorni e ho finito questa terapia 20 gg prima della data in cui ho effettuato gli esami? Chiedo questo perchè so che il fortilase fluidifica il sangue e magari pct e mpv bassi possono forse dipendere da questo..Sono in attesa della visita di controllo e quindi preferirei tranquillizzarmi il prima possibile...insomma questi esami sono buoni o c'è qualcosa di preoccupante?
Grazie per la cortese attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non c'è nulla di preoccupante ; le piastrine sono un poco più piccole e la PCR non pone problemi, stia tranquilla
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 236XXX

Grazie mille, anche per la velocità con ci mi ha risposto.