Utente cancellato
Salve. Ho eseguito le analisi sotto richiesta della ginecologa per la prescrizione della pillola in seguito ad un problema di sindrome di ovaio policistico con aumento di testosterone. Il problema è che riscontro un aumento del valore ALT (GPT),44 con massimo di 35 mentre l'AST è nella norma. Ho guardato su internet e ho letto che un aumento lieve puo' essere indice di un'epatite cronica e che va controllato. Sono preoccupatissima. Tutto questo puo' essere correlato alla sindrome e agli ormoni sballati? Ho letto anche che l'obesità puo' portare all'alterazione di tale valore; nel giro di pochi mesi sono aumentata di molti kg,puo' essere una causa? dovrei eseguire esami del fegato specifici?
Ringrazio in anticipo per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
trattasi di fluttuazioni minime e poco significative,
spesso associate alla Steatosi epatica (fegato grasso),
di frequente riscontro nei soggetti in sovrappeso.

Ne parli con il suo curante.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
263641

dal 2013
Gentile dottore,
la ringrazio per la tempestività e l'efficacia con cui mi ha risposto.
In effetti ne ho parlato subito col mio medico e anche lui ha valutato si trattasse di 'fegato grasso' e quindi uno sbalzo dovuto al mio aumento di peso. Essendo una ragazza giovane mi sono immediatamente preoccupata non conoscendo molto in materia e avendo avuto fin'ora sempre tutto regolare. Mi rechererò dalla ginecologa come previsto per ristabilizzare gli ormoni e evitare l'aggravarsi della sindrome e soprattutto da una dietologa per rientrare nel peso forma.
La ringrazio di cuore ancora,
distinti saluti.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Ci mancherebbe.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it