Utente 323XXX
Gentili Medici,
a seguito di esami di laboratorio prescritti durante una chemioterapia per carcinoma mammaria mi è stato riscontrato un valore di vitamina B12 superiore a 2000, mentre questi sono stati gli altri esami:
Gb 5.00
GR 4.4
Hb 12.9
Ht 37.7
MVC 84
MCH 28.7
MCHC 34.2
RDW 17.4
PLT 307
MPV 8
PCT 0.246
PDW 17
Neutrofili 48.6% 2.4
Linfociti 31.8% 1.6
Monociti 16.2% 0.8
Eosinofili 0.9% 0.0
Basofili 2.5% 0.1
Vitamina B 12 > 2000 micromol/l
Folati 7.06 ng/ml
Vitamina D 14 ng/ml.
Sto provvedendo ad integrare la vitamina D con dibase, ma non capisco l'eccesso di vitamina B12, e vorrei chiedere se devo approfondire in qualche modo.
Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Cara signora,
gli eccessi di vitamina B12 in genere sono dovuti ad eccessivo apporto (alimenti e/o integratori) ma anche a cause organiche.

Ad ogni modo ciò potrebbe rappresentare un carico metabolico per un organo emuntorio come il rene.

Sarebbe utile parlarne con il suo curante di fiducia.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 323XXX

Gentilissimo Dr.Quatraro La ringrazio molto per la sua risposta. Il mio Curante ha ritenuto l'esito senza significati clinico. Le posso chiedere come mi consiglia di approfondire? Purtroppo sono in un periodo in cui ogni sintomo, a causa della chemioterapia, mi festa preoccupazione.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
<<Il mio Curante ha ritenuto l'esito senza significati clinico.>>

... quale spiegazione ha dato a questa ipervitaminosi?

Le consiglio una visita internistica da cui potrà scaturire un corretto iter diagnostico.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 323XXX

In realtà ha imputato il tutto ad un aumentato riassorbimento per via della chemio... Non essendoci grosse anomalie all'emocromo e alla funzione renale non si è preoccupato e ha consigliato un nuovo dosaggio tra qualche mese, magari modificando la dieta.
Io temevo che fosse indice di qualche problema a carico del midollo

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Dati i limiti del consulto online,
il mio consiglio è di coordinarsi con un medico di sua fiducia.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it