Utente 338XXX
buongiorno, è solo un piccolo dubbio da papà il mio... il pediatra mi ha detto che è normale ma cercando su internet trovo info al quanto dubbie... mi spiego. Mia figlia di 6 anni ha fatto gli esami del sangue a seguito di un'infiammazione delle vie urinarie. Ne è venuto fuori che ha i globuli rossi di dimensione leggermente più piccoli della norma anche se quantitativamente di più.... Il Ferro è a posto. Leggo solo di MICROCITEMIA che però è sempre connesso al fero basso.... cosa vuol dire avere i globuli rossi più piccoli e più numerosi anche se il ferro è a posto... è il preludio di qualcos'altro o clinicamente irrilevante?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Roberto Musso

24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Buonasera,
desidero avere note informative più specifiche: mi spiego.
Il dato da Lei riferito di globuli rossi 'piccoli' va definito con diversi parametri ematologici, quali :
numero dei globuli rossi, valore di emoglobina, ematocrito, volume globulare medio o MCV, concentrazione emoglobinica media o MCH, concentrazione corpuscolare emoglobinica media o MCHC, valore di sideremia e ferritina, conta dei reticolociti (globuli rossi giovani, prodotti continuamete dal midollo ematopoietico e pertanto espressione di funzione eritropoietica ottimale o non).
Successivamente, se trattasi di microcitemia la diagnosi va definita dall'esperto tramite un percorso di studio e di esami individualizzato per la bambina e formulare dopo se necessaria la terapia medica.
Dr. ROBERTO MUSSO