Utente 378XXX
Salve, sono una ragazza di 28 anni con connettivite indifferenziata, tachicardia e prolasso della valvola mitrale con leggera insufficienza, e mutazioni genetiche che mi pongono a rischio trombotico (per cui inoltre abbiamo familiarità); le mutazioni sono tre e sono tutte in forma eterozigote: mutazione del fattore V di Leyden e dei due MTHFR. Soffro inoltre (non sempre) di forti dolori che partono dal polpaccio e raggiungono tutta la gamba, ma di cui al momento non si sa la causa (forse il trauma cervicale che ho avuto in seguito a un incidente? Mah..per questo al momento mi hanno prescritto il Lyrica)
Assumo inoltre da anni cardirene da 75 mg, e tenormin (1/2 compressa al giorno da 100 mg)
La cardiologa, a causa delle apnee notturne di cui soffro, mi ha prescritto una visita pneumologica; il medico di base nell’impegnativa ha inserito anche emogasanalisi arteriosa...Non sapendo cosa fosse, sono andata (ahimè pessima idea) a cercare in internet su cosa fosse, e ho letto che possono esserci complicanze come coaguli ecc..è vero?
Nella mia situazione sono maggiormente a rischio?
So che guardare in internet non è sempre una buona idea, ma date le sfortune in famiglia (mia madre aveva un mixoma cardiaco che ha provocato un ictus, e nonostante i numerosi sintomi non le è stato diagnosticato prima che facesse appunto un ictus; ora sta meglio, ma diciamo che questo mi ha reso un po’ più attenta a queste cose).
Volevo quindi avere un parere da parte vostra Se possibile, di modo da affrontare l’esame con più serenità.
Vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Emilio Iannitto

20% attività
4% attualità
0% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2018
L'emogas analisi è un'indagine di routine nei reparti di pneumologia. Come tutte le procedure può determinare eventi avversi (molto rari in verità se eseguito da persnale ben addestrato). Il tema pricipale, come in tutte le indagini o terapie in Medicina è chiedersi se la procedura è necessaria. Nel caso suo (apnee notturne) la risposta è certamente affermativa e non vi sono tecniche differenti che possano fornire al suo Medico tutte le informazioni prodotte dalla EmoGas Analisi.
Dr. emilio iannitto

[#2] dopo  
Utente 378XXX

La ringrazio molto dottore, per la veloce e gentile risposta, ora sono più tranquilla, e ho capito che è necessario farlo.
Cordiali saluti