Utente 624XXX
Buonasera,
Vi scrivo per un parere in merito ai miei esami del sangue.
Premetto che ho partorito 9 mesi fa, senza complicazioni, e attualmente allatto mio figlio qualche volta al giorno (è svezzato e mangia regolarmente).
Negli anni mi è stato sempre riferito, dal medico di base, e agli accessi al PS che soffrivo di anemia mediterranea o anemia microcitemica ma l'emoglobina, prima della gravidanza, è sempre stata attorno ai 12.

Recentemente però mi sarei dovuta sottoporre a un intervento chirurgico che è stato rinviato in quanto la mia emoglobina è a 9,9.
Da 3 settimane sto assumendo 2 compresse di Ferro Barilife.
Ho fatto gli esami del sangue 10 giorni fa e ieri.
Il ferro è diminuito mentre la ferritina, che era ben sotto al valore di riferimento, è aumentata.
L'emoglobina invece è rimasta immutata.
Riporto i valori:

Esami del 15.01.2018

Eritrociti: 4,87 10(12)/L valori di riferimento: 4,31 - 5,10
Hb Emoglobina: 99 g/L VLR: 123-153
Htc Ematocrito 0,320 VLR: 0,280 - 0450
MCV Volume Globulare Medio 65,8 fL VLR90-96
MCH Hb Globulare Media: 20,4 pg VLR: 26-33
MCHC Con. Globulare Media HB 310 g/L VLR: 322-360
RDW Distribuzione Volumi Rbc: 16,6 % VLR: 11,5 . 14,5

Conteggio Leucociti:
Leucociti 5,2
Neutrofili 2,5
Linfociti 2,2
Monociti 0,4
Eosinofili 0,1
Basofili 0,1
Neutrofili 47,2 %
Linfociti 41,5 %
Monociti 7,7 %
Eosinofili 2,2,%
Basofili 1,2 %

Piastrine; 359 10(9)L VLR: 150-450

Ferro totale 156 VRL. 50-170

Ferritina: 9,8 ng/M L VLR: 13-150





Esami del 25.01.2019

EritrociIìti, 4,93
Emoglobina 99
Ematocrito 0,35
Volume Crep. Medio 70,4
MCH 20,1
MHCH 285,00
RDW 21,1

Leucociti: 5,43
Piastrine; 266

Neutrofili, 2,37
Linfociti 2,36
Monociti 0,50
Eosinofili 0,13
Basofili 0,07
Neutrofili 43,6 %
Linfociti 43,5%
Monociti 9,2%
Eosinofili 2,4%
Basofili 1,3 %

Ferro 40
Ferritina 18



Tra un mese mi è stato fissato l'intervento chirurgico e temo che per tale data l'emoglobina non sarà aumentata.

Vorrei sapere in quanto tempo è possibile che l'emoglobina salga e se eventualmente la mia condizione di anemia microcitica non sia "peggiorataa" e neppure con la terapia marziale la mia emoglobina possa salire.

Sarebbe utile un consulto con un ematologo?
Le trasfusioni se non erro vengono effettuate con emoglobina a 8.
Segnalo anche che mi è stata recentemente riscontrata una tiroidite di Hashimoto per la quale assumo Tirosint 0,25 mg a giorni alterni.
Resto in attesa, ringrazio e saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Il paziente portatore di trait talassemico difficilmente raggiunge targhet ottimale di emoglobina,
che inizia a risalire, quando c'è una carenza di ferro, solo quando è stata corretta tale carenza, o meglio durante la correzione. Cosa un pochino lunga, quindi.
Non so che tipo di intervento deve fare, ma credo un pò difficile che lo possa fare con normale valore dell'emoglobina.

La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!