Utente
gent dott.
mi chiamo giovanna e ho 23 anni.qualche giorno fa ho fatto le analisi del sangue per una sospetta mononucleosi che è poi risultata negativa...le analisi sono perfette a detta del mio medico di famiglia...a parte TSH a 5,05 mentre FT3 e FT4 sono nella norma.che significa quel valore un pò alto rispetto al limite?io che mi ricordi non ho mai sofferto di tiroide e le analisi e le faccio ogni anno.

cordiali saluti

[#1]  
Dr. Domenico Russo

32% attività
0% attualità
12% socialità
CAPUA (CE)
CASORIA (NA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
gentile utente,
senza una buona anamnesi ed un corretto esame clinico è difficile risponderle con precisione.
L'aumento del TSH con valori degli ormoni tiroidei nella norma, di per sè non è un indice assoluto di malattia tiroidea. Diversi sono i fattori che ne influenzano i livelli. Più in generale potrebbe trattarsi di un ipotiroidismo sub clinico, quadro che non si manifesta con una precisa sintomatologia e che richiede il trattamento solo in casi specifici.
Le consiglio di rivolgersi al suo medico di fiducia che saprà consigliarla al meglio.
Saluti
Dr. Domenico Russo
endocrinologo

[#2] dopo  
Utente
dott. russo grazie per la celere risposta...giovedì ho prenotato un'ecografia alla tiroide spero non ci sia nulla...la mia maggior preoccupazione è che, nel caso ci fossero davvero problemi alla tiroide, potrei avere problemi di perdita di peso...visto che sono alta 1,73 e peso 46 kg(premetto che non sono anoressica...mangio il giusto).non so se c'è qualche altra delucidazione che potrebbe darmi...

[#3] dopo  
Utente
gentile dott.russo la mia situazione può essere compatibile con la tiroide di hashimoto?
la ringrazio anticipatamente

[#4]  
Dr. Marco Federico Manzoni

24% attività
4% attualità
12% socialità
BERGAMO (BG)
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gent.le signora,
credo che, oltre all'ecografia della tiroide, sia importante eseguire un prelievo per la ricerca degli anticorpi anti-tireoperossidasi e anti-tireoglobulina in modo da dimostrare l'eventuale presenza di una tiroidite. Inoltre, in considerazione della giovane età, sarebbe opportuno valutare l'ipotesi di trattare, se confermata, questa situazione di ipotiroidismo sub-clinico.

Cordiali saluti
Dr. Marco F. Manzoni
Spec. in Endocrinologia
Coordinatore Area Endocrinologia Oncologica
IRCCS S. Raffaele

[#5] dopo  
Utente
gentile dott. proprio oggi ho fatto l'ecografia alla tiroide...questo è l'esito:tiroide regolare per dimensioni(lobo dx27x11x13mm;lobo sx 27x12x13mm),ad ecostruttura finemente disomogenea per la tendenza alla psudonodularità.trachea in asse.
utile la valutazione del profilo ormonale(che ho già fatto)ed anticorpale specifici.che significa?
la ringrazio

[#6] dopo  
Utente
gent.dott ho ritirato anche i risultati degli anticorpi tiroidei: ANTIPEROSSIDASI ANTICORPI 40,21(valori normali inferiore a 15,82)e ANTITIREOGLOBULINA ANTICORPI 123,21(valori normali inferiore a 28.70)mentre TSH è 5,05(valori normali 0,250-4,300 eutiroideo;<0,150 ipertiroideo e >6,00 ipotiroideo) mentre FT3 è 3,11( valori normali 2.1-4.1)e FT4 1,26 (valori normali 0.82-1.63)domani ho la visita dall'endocrinologo...può essere una tiroidite autoimmune?cosa comporta?sono spesso nervosa,agitata,con tachicardia(dovuta anke all'ansia ke ho da un bel pò),nn ingrasso nonostante mangi abbastanza(sn alta 1,73 e peso 47kg)ho sbandamenti(forse dovuti anche a una cisti retrocerebellare vicino al cervelletto)

[#7]  
Dr. Marco Federico Manzoni

24% attività
4% attualità
12% socialità
BERGAMO (BG)
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Si tratta di una tiroidite autoimmune e quindi, a maggior ragione, diviene importante il trattamento sostitutivo con levotiroxina.


Cordiali saluti
Dr. Marco F. Manzoni
Spec. in Endocrinologia
Coordinatore Area Endocrinologia Oncologica
IRCCS S. Raffaele

[#8] dopo  
Utente
gent. dott oggi dopo la visita dall'endocrinologo ho avuto la conferma che si tratta di tiroidite cronica autoimmune con ipotiroidismo subclinico. il dott mi ha prescritto eutirox 50mg da prendere i primi 20 gg metà e poi intera...è giusto come dosaggio?ho paura che l'eutirox possa avere delle controindicazioni a dir la verità non ne ho sentito parlare bene da chi l'assume...e poi ho paura che mi faccia dimagrire visto che peso già poco(46 kg x 1,73cm di altezza)

[#9]  
Dr. Marco Federico Manzoni

24% attività
4% attualità
12% socialità
BERGAMO (BG)
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Credo sia opportuno che segua le indicazioni che le ha dato il suo endocrinologo con il quale sono in perfetto accordo.

Un caro saluto
Dr. Marco F. Manzoni
Spec. in Endocrinologia
Coordinatore Area Endocrinologia Oncologica
IRCCS S. Raffaele

[#10] dopo  
Utente
gent. dott è da 2 giorni che prendo metà compressa da 50 mg e ho un pò di tachicardia,agitazione e un peso davanti al petto...può essere l'eutirox?o è l'ansia?perchè ogni volta che prendo un farmaco nuovo e leggo il bugiardino mi vengono alcune degli effetti indesiderati descritti (sono molto ansiosa)!!!rispondetemi per favore non posso prendermi l'eutirox con lapaura che possa farmi più male che bene

[#11] dopo  
Utente
gent. dott poco fa sono tornata dallo studio del mio medico di famiglia,dopo avergli descritto i miei sintomi cioè dolore al petto e tachicardia ha ritenuto opportuno farmi interrompere l'eutirox 25mg perchè secondo lui per i valori che ho è presto prendere l'eutirox e sintomi che ho sono riconducibili secondo lui a un sovradosaggio!comunque nel frattempo ho prenotato un'altra visita da una nota endocrinologo di pisa che viene a salerno una volta al mese per avere un secondo parere...che ne dite voi?

[#12]  
Dr. Domenico Russo

32% attività
0% attualità
12% socialità
CAPUA (CE)
CASORIA (NA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
rispondo con un pò di ritardo, per ragioni indipendenti dalla mia volontà, e me ne scuso.
La terapia sostitutiva va generalmente avviata quando i valori del TSH si approssimano a 10. La dose che le è stata prescritta non può averle dato effetti collaterali da sovradosaggio, perchè molto bassa.
Deve avere fiducia in un medico e rispettare i suoi consigli, senza peregrinazioni.
Saluti
Dr. Domenico Russo
endocrinologo