Utente 459XXX
Buongiorno, sono una donna di 65 anni e da una decina di anni sono comparsi dei noduli tiroidei. Ammetto di aver trascurato il problema.. negli ultimi mesi è iniziato un disturbo alla gola, come punture al lato sinistro che non migliorano tossendo, e una certa vaga dolorabilità sempre al lato sinistro del collo. Ho quindi effettuato un ecocolordoppler.

Invio il referto di quello più vecchio (insieme alle analisi ormoni) e dell'ultimo fatto ieri.

07/12/2010
Il controllo ecografico preliminare mostra la ghiandola asimmetrica per prevalenza del lobo sinistro che è aumentato di volume, l'ecostruttura normoriflettente e scarsamente omogenea, la presenza:
- nel terzo inferiore a DESTRA di una formazione nodulare ipoecogena delle dimensioni e del diametro di 8,4 mm
- nel terzo inferiore a SINISTRA di una iperecogena delle dimensioni di 12x12x14 mm.
Lo studio color-doppler non mostra vascolarizzazioni sospette.
Al mapping flussimetrico assenza di segnali di ipervascolarizzazione parenchimale.
FT4 0,85 ng/dl
FT3 2,92 pg/ml
TSH 1,42 ulU/ml
AB anti Tireoglobulina 92,40
Anti-TPO 290

08/08/2017
Ghiandola tiroide in sede, asimmetrica, di dimensioni modicamente aumentate e struttura diffusamente e marcatamente disomogenea per la presenza di alcune lesioni nodulari così distribuite:
LOBO DESTRO – agglomerato nodulare solido a margini policiclici del diametro massimo di 14 mm con scarsa assenta vascolarizzazione periferica disposto in sede paraistmica posteriore
LOBO SINISTRO – Nodulo solido non vascolarizzato del diametro massimo di 20x15 mm
disposto in corrispondenza del polo inferiore

Dimensioni lobo destro: 17 x 13 x 36
Dimensioni lobo sin. : 22 x 28 x 41

Ho già prenotato una visita endocrinologica per la prossima settimana, nel frattempo le sarei grata se mi illustraste l'iter da seguire e la pericolosità del caso.

Invio cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Paola De Stefanis

24% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Salve,
La sua tiroide sembra non avere nessun problema di tipo tumorale, ma ha certamente dei problemi morfologici/disfunzionali. Niente che non si possa tenere sotto controllo con una giusta terapia.
Pertanto, il mio consiglio è di vedere uno specialista in endocrinologia, per la terapia più appropriata ed i controlli nel tempo.

Cordiali Saluti
Paola De Stefanis
Dr. Paola De Stefanis

[#2] dopo  
Utente 459XXX

La ringrazio molto per la sua risposta. Nel frattempo ho effettuato la visita da un endocrinologo che sospetta, almeno in parte, una causa infiammatoria alla base della crescita dei noduli. Sto aspettando l'esito di varie analisi che mi ha prescritto per poi sottoporgliele. Cordialissmi saluti