Cipralex/norlevo

Salve, gentili Dottori di Medici Italia.
Sono una ragazza di 22 anni che assume regolarmente Cipralex da un annetto per problemi di ansia (attualmente risolti).
Ieri sera, io e il mio ragazzo abbiamo avuto un rapporto sessuale protetto. O almeno così credevamo, poiché a rapporto concluso ci siamo accorti della rottura del preservativo. Essendo stato il rapporto completo, ci siamo subito resi conto che il rischio di gravidanza era abbastanza alto e così ci siamo recati alla farmacia più vicina di turno per avere la pillola del giorno dopo, che ho assunto ad un'ora dal rapporto a rischio.
Ho letto più volte il bugiardino prima di assumere la pillola e non mi sembrava ci fossero riferimenti a farmaci come il Cipralex, ma preferisco avere una ulteriore conferma da persone competenti. All'indomani di questa mia disavventura, posso prendere il Cipralex tranquillamente o rischio di compromettere l'efficacia della pillola Norlevo?
Ringrazio accoratamente in anticipo e cordialmente saluto.
[#1]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 6,8k 336 1
Gentile utente
nessuna interazione che possa compromettere l'effetto contraccettivo

Tommaso Vannucchi

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test