Utente 169XXX
buongiorno,
ho 23 anni e un problema che mi affligge da quando ho 15 anni.
piu o meno 2 volte a settimana mi capita di avvertire crampi molto dolorosi nella parte sinistra dell' addome. il dolore inizialmente sopportabile nel giro di 10-15 minuti aumenta sempre di piu costringendomi a piegarmi in avanti per alleviarlo fino a costringermi a sdraiarmi a pancia in giù dato che i crampi diventano cosi forti da non riuscire a stare dritta in piedi. una volta a pancia in giu il dolore si attenua all' istante ma devo stare in questa posizione almeno una mezz'ora affinchè questo scompaia del tutto. in questa posizione sento delle bolle d'aria che si spostano nella pancia e ho episodi di flatulenza.in questa posizione trovo beneficio se qualcuno mi massaggia sulla schiena il fianco sinistro. il medico mi ha sempre prescritto mylicon, carbone vegetale e simili ma non hanno risolto il problema. le ecografie a cui mi sono spesso sottoposta evidenziano aria nella pancia. nessun farmaco antispastico riesce a calmarmi il dolore. l unico rimedio è appunto sdraiarmi a pancia in giu. questo mi causa però numerosi disagi sul lavoro,in macchina,in giro e in tutte quelle situazioni in cui non ho la possibilità di sdraiarmi. nel caso in cui io non riesca a mettermi a pancia in giu il prima possibile a volte i crampi diventano cosi insopportabili da richiedere l intervento della guardia medica.ha cosa può essere dovuto tutto ciò? esiste una soluzione? grazie mille

[#1]  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La durata e la frequenza del disturbo suggeriscono alcune indagini di approfondimento. Personalmente le consiglierei una ecografia addominale e pelvica, un clisma opaco e la ricerca di eventuali intolleranze alimentari. Cordiali saluti.
Mauro Granata