Enterococcus faecalis nelle feci

Partecipa al sondaggio
Buona sera e grazie per il vostro lavoro.
Provo a postare un nuovo messaggio visto che non ho ricevuto risposta.

Vorrei porre una domanda per me importantissima.

Da circa 1 mese soffro di dolori addominali , gonfiore, gorgoglii , fitte al colon , acidità', sudorazione e dolori al petto,
mi sono recato dal mio gastroenterologo e mi ha detto che probabilmente poteva trattarsi di un batterio intestinali e mi ha fatto fare esami delle feci dandomi nel frattempo normix 4 al giorno senza alcun risultato anzi non riuscivo nemmeno ad alzarmi dal letto.
Venerdì ho ritirato le analisi ed i risultati della coprocoltura sono :
si nota lo sviluppo di numerose colonie gram positive beta emolitiche gruppo D.

l' isolamento colturale ha evidenziato le seguenti specie:
ENTEROCOCCUS FAECALIS ( 4 mesi fa mi fu trovato anche in unA spermiocoltura )

il medico in base all antibiogramma mi ha prescritto bactrim forte 2 volte al giorno per 14 giorni e sebbene nei primi 4 giorni sembrasse andare meglio ora che so o al settimo giorno di antiviotico stanno ritornando tutti i sintomi compreso peso al petto , bruciore retrosternale , fitte al colon e alla pancia e nausea e difficoltà a respirare .
Lei sa dirmi se secondo lei la terapia è giusta ? mi scusi ma è una situazione insostenibile che mi porto da ormai molto tempo e non riesco nemmeno ad andare al lavoro.
Leggendo ho capito che non è facile debellare questo batterio .
Lei crede che debba aspettare ancora per capire se il bactrim faccia effetto e crede che debba essere aumentata la dose ???
La ringrazio infinitamente e Le auguro una buona serata
[#1]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3.6k 103
caro utente credo che la terapia per un batterio normalmente presente nel colon dell'uomo non andrebbe neanche fatta a meno che non ci siano sintomi di colite severa o infezioni nelle vie urinare.
penso che i suoi sintomi dipendano da un colon irritabile non da quel batterio.
saluti

Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2]
Utente
Utente
Dottore la ringrazio ma io ho cominciato a stare male propio alla comparsa di questo enterococco con diarrea ecc. Ora sto meglio ma continuo ad avere fitte e bruciore , dolore dietro lo sterno e spesso problemi a respirare. 8 mesi fa presi un parassita intestinale in Thailandia e ho gli stessi sintomi. Lei ha qualche idea anche perché sono molto stanco. Il medico mi ha fatto fare anche il gastropanel che ha evidenziato una piccola gastrite e dovrò fare una gastroscopia tra 2 mesi.
Grazie ancora