x

x

Dolore quando ingoio

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve gentili dottori,
Ho 19 anni, da circa 4 giorni sono stata veramente male con febbre alta a 38/39 e placche alla gola. Dopo una visita dal medico mi disse di prendere mucladin x7 g uno alla mattina e uno all sera, più bentalan, tachipirina per la febbre e neo boroccillina spray. Oggi sembra andare meglio ma la cosa che mi preoccupa è che sento un leggero fastidio nella zona dello sterno, sotto le costole e nel petto, in più quando ingoio sento un fastidio all altezza del petto, nell esofago (se così si chiama). Può essere dovuto al fatto che ho preso molte medicine questi giorni soprattutto molte tachipirina effervescenti a stomaco vuoto perché non ho mangiato nulla per via delle placche, oggi ho preso il protettore gastrico è una bustina di gaviscon che sembra alleviare il fastidio dopo aver ingoiato, appena staró meglio e se continua andrò dal medico, ma ora sono veramente preoccupata spero che non sia nulla di grave, aspetto vostre risposte, cordiali saluti e grazie.
[#1]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3.5k 103
cara utente, potrebbe essere un aumento dell'acidità gastrica con reflusso gastroesofageo.
continui con quella terapia ancora un pò e vedrà che andrà meglio. niente di grave.


saluti

Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2]
dopo
Utente
Utente
gentile dottore scrivo qui perché non è possibile fare altri consulti, Salve dottori, sono una ragazza di 19 anni e da circa 5 g sono molto, molto preoccupata e in ansia. Tutto è iniziato giovedì mattina con un mal di testa, decido di prendere un altidoloridlfico,e per tutta la giornata tutto ok. La notte però avverto dei dolori al petto e alle ossa in generale, e avevo la febbre a 38. L'indomani la febbre continua e prendo paracetamolo ma appena finiva L effetto risaliva con temperatura massima 38,4. Vado dal medico e mi prescrive cefixoral e tachipirina. I dolori alle ossa sembrano migliorate ma la temperatura per tutto venerdì rimaneva a 37. Inoltre la sera avvertivo un forte rossore alle guance e prurito con comparsa di piccoli puntini sollevati, (tipo morso di zanzara) ma al mattino tutto ok, 3 questo anche sabato. Oltre a questi disturbi sento una leggera stanchezza e non molto appetito che non so se sia causato dal fatto che sono molto in ansia per le cose che ho letto su internet, visto che questi sintomi si ricollegano alla leucemia. Oggi, lunedì, vado dal medico che mi visita petto e spalle e i linfonodi del collo e mi dice che sono solo lievemente gonfi ma che era normale e inoltre di finire L antibiotico e che la temperatura persistente a 37-37.5 era normale. Io sono in ansia sembra di stare in un incubo, è una febbre senza naso che cola o mal di gola, leggo i sintomi e ci sono praticamente quasi tutti, anche leggero dolore al fianco sinistro, e ho paura che sia la milza. Oggi la temperatura per tutto il giorno è scesa a 36,5 ma nel tardo pomeriggio nuovamente a 37,5 e decido di prendere paracetamolo. Adesso è scesa a 36.5 domani andrò a fare le analisi dell emocromo sperando che non risultano alterate per via dell antibiotico. Vi prego sono molto preoccupata e sono molto convinta di avere questa malattia, cosa ne pensate dottori? Attendo risposte graziea
[#3]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3.5k 103
Cara Utente, avere i sintomi che ha descritto lei non significa avere malattie serie o irreparabili, altrimenti staremmo tutti male....
secondo me anche il suo stato di agitazione e paura le aumentano i disturbi, faccia le analisi del sangue, aspettiamo con fiducia e soprattutto con ottimismo le risposte...
poi ci aggiorniamo.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, oggi sono stata in laboratorio per fare le analisi ma mi hanno detto di aspettare in modo da finire gli antibiotici e poi fare le analisi, spero vivamente che la febbricola vada via e non ritorni più, sono molto preoccupata spero non sia nulla! Secondo lei potrebbe trattarsi di quello che sospetto io?
[#5]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3.5k 103
no , non ha niente di grave.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ma come mai la febbricola continua ad esserci? Comunque Speriamo sia così, la ringrazio moltissimo!
[#7]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore , ecco i sintomi che ho trovato: "sintomi possono essere: anemia e sintomi correlati come affaticamento, pallore, sensazione generale di malessere; facile tendenza ad avere ematomi o emorragie, compreso sanguinamento dalle gengive, dal naso o sangue nelle feci o nelle urine; maggior suscettibilità alle infezioni come, per esempio, mal di gola o polmonite, accompagnate da mal di testa, febbricola, dolore alla bocca ed eruzioni cutanee; tumefazione dei linfonodi soprattutto laterocervicali, ascellari, inguinali; perdita di appetito e di peso; sensazione di fastidio al di sotto dell’arcata costale sinistra, per tumefazione della milza."
Sono davvero preoccupata non so come arrivare a lunedì per fare il prelievo del sangue. Ho quasi tutti i sintomi, poco appetito, leggero fastidio al fianco sinistro, febbricola da 2 giorni, leggero gonfiore dei linfonod, piccoli rossori la sera nel viso e a volte leggero mal di testa, insomma i malesseri che gli ho scritto prima,sono terrorizzata lo so che tutto può succedere ma a 19 anni è dura accettare una cosa del genere, in questo momento non trovo nulla che mi faccia pensare al contrario, cosa ne pensa lei?