x

x

Stipsi in anziano cardiopatico ed allettato

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve, come da titolo, chiedo un consulto per mio padre. Ha 84 anni, cardiopatico con diversi stent coronarici e portatore di defibrillatore. Da circa 1 anno è ormai allettato per mancanza di forze alle gambe. Questa immobilità gli sta creando, associata senza dubbio anche ad una scarsa idratazione, problemi di stipsi. La frequenza di evacuazione è di circa 6/7 giorni e non è mai naturale ma sempre sollecitata da lallulosio e/o clisterini. Qualche mese fa mi era stato consigliato l'utilizzo di un integratore a base di psillio che sembrava migliorare un po' la situazione. Dopo l'ennesimo episodio di scompenso cardiaco con accumulo di liquidi nei polmoni e in mancanza di rassicurazioni sull'assenza di controindicazioni sull'utilizzo di quel prodotto, ho deciso di non utilizzarlo più. Il dubbio che nessuno ha saputo fugare è che lo psillio agendo su una maggiore ritenzione di liquidi nelle feci rendendole più molli e facilitando e l'espulsione, possa essere causa anche della ritenzione a livello polmonare e provocare scompenso.... Avete informazioni al riguardo? Come posso aiutare mio padre? Grazie
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,4k 980 12
Lo psyllium non provoca ritenzione idrica a livello polmonare!!!
Nel caso di suo padre può tentare con prodotti a base di solo macrogol (senza sali) sotto controllo medico.
Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dott. Bacosi. Non vede quindi grosse controindicazioni all'utilizzo dello psyllium?
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,4k 980 12
Non quelle da lei paventate.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio