Utente
Buongiorno, Vi scrivo perché sono un po' preoccupata.
Da un mese circa evacuo solo feci caprine, di varie misure, da quelle di un cappero fino a 4/5 cm di diametro.
Solo un paio di volte questa settimana ho evacuato una decina di feci caprine e poi subito dopo una a salsiccia.
Prima di adesso non ho mai avuto problemi.
Da un anno seguo una dieta consigliata dalla nutrizionista per prevenire una eventuale insulino resistenza visto che soffro di ovaie micropolicistiche, (ma sono normopeso) ricca di farro, orzo, verdure ecc...
Diciamo che prima di questo problema non l'ho seguita precisamente (come mi è capitato anche questa estate, ma senza avvertire alcun disturbo), ma cmq da circa 10 giorni sono tornata a regime.
Un mese fa (quindi all'inizio del problema) per una laringite ho preso Augmentin per 7 gg accompagnato da fermenti lattici Enterolactis e poi ho iniziato ad avere questo problema: facevo anche fatica a espellere le feci che poi, appunto erano caprine e molto dure, poi piano piano lo sforzo è svanito e adesso non ho problemi sotto questo punto di vista, o almeno molto poco o a volte.
Il colore è normale, è solo la forma che mi preoccupa.
Raramente ho meteorismo o sensazione di aria nello stomaco e fastidio, ma niente di particolarmente diverso dal passato.
Mi capita anche di evacuare 2/3 volte ravvicinate tipo nel giro di 1 ora o 2 e cmq sempre ogni giorno o al massimo a giorni alterni.
Magari la prima evacuazione a feci caprine e le seguenti (nel giro di ore) feci caprine unite a formare una salsiccia o feci caprine e subito dopo una salsiccia dura e bozzuta.
Diciamo che come frequenza non è cambiato nulla dalla mia solita evacuazione di sempre, l'unica cosa è la consistenza e la forma, visto che le feci sono caprine e piuttosto dure, non morbide.
Bevo 1 lt o poco più (1.
5Lt) al giorno e da Maggio non vado più in palestra.
Da 10 gg sto prendendo Enterogermina intestino pigro (ma non è cambiato granché) e da fine Settembre gli integratori per capelli Bioscalin (non so se siano questi a provocare stitichezza).
Di solito pochi giorni prima del ciclo ho sempre avuto un aumento delle evacuazioni con dolori e feci molto morbide, mentre il mese scorso sono persistite queste feci caprine anche prima del ciclo.
Cosa potrebbe essere questa persistenza di feci caprine?
Cambio di stagione?
Problemi più seri (polipi, tumori...
) ?
O altro?
Sono un po' preoccupata...
Grazie.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, non deve essere preoccupata, né deve pensare a patologie importanti. Controlli se nei cibi che le sono stati consigliati vi è una sufficiente quantità di fibre, soprattutto di crusca. L intestino funziona tutti i giorni, non ha bisogno di lassativi. Le feci si possono ammorbidire con il classico olio di vaselina, oggi chiamato olio di paraffina .
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per la celere risposta.
Per fibra cosa intende nello specifico?
La dieta comprende frutta e verdura, orzo, farro, pasta e pane integrale, pesce, carne, tonno in scatola e frutta secca.
Quello che non mi spiego però, è che sto seguendo questa dieta da un anno e mezzo e non ho mai avuto problemi...
Potrebbe essere la vita frenetica che faccio? Ultimamente un po' di più dell'anno scorso? O colon irritabile con alvo stitico? Di cui, non ho mai sofferto...almeno fino ad adesso?
L'olio di paraffina come dovrei assumerlo eventualmente?
Grazie Dottore per la disponibilità.

[#3] dopo  
Utente
Ho dimenticato di scrivere che in questo mese ho avuto in continuazione afte in bocca, appena me ne passavano 2/3 me ne venivano altrettante. Adesso sembra stia bene da qualche giorno. Potrebbe centrare qualcosa? Grazie

[#4]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
La dieta mi sembra corretta. Con l ' olio di paraffina può iniziare con un cucchiaio la sera prima di andare a letto e vedere il risultato.
Prof. alberto tittobello

[#5] dopo  
Utente
Grazie.
Per quanto tempo?
Ma Lei come si spiega questo improvviso cambiamento dell'alvo, se la dieta non è stata modificata?
Grazie per la disponibilità.

[#6] dopo  
Utente
Dottore buon pomeriggio.
Volevo aggiornarLa in merito alla mia situazione.
Dal 25 Novembre, come da consiglio della mia nutrizionista, sto prendendo una compressa alla sera di Probactiol Duo New, in quanto, secondo lei, le feci caprine così persistenti potrebbero dipendere da una disbiosi intestinale causata dall'antibiotico.
In più, facendo mente locale, ho notato che ogni volta che sostituisco orzo, farro e farina integrale con farina di grano, le feci sembrano più morbide e riesco anche ad evacuare feci a forma di salsiccia oltre alle sempre presenti feci caprine. Pertanto da una settimana, arbitrariamente, ho sostituito (ad ogni pasto) il farro, l'orzo e la pasta integrale con la pasta di grano duro e oggi finalmente, dopo 2 mesi ho evacuato feci normali senza feci caprine! Potrebbe essere questo il problema? Cioè troppa fibra integrale? Visto che l'anno scorso andavo in palestra magari questo mi aiutava, ma visto che da Maggio non ci vado più, tutta questa fibra indurisce le feci...può essere? Grazie.

[#7]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non credo. Quando si ingeriscono molte fibre ( che fanno sempre bene ) bisogna bere di più per evitare che le feci siano dure.
Prof. alberto tittobello

[#8] dopo  
Utente
Quindi Lei pensa che 1 lt di acqua non sia sufficiente a "diluire" la fibra che ingerisco?
Altrimenti quale potrebbe essere la causa di queste persistenti feci caprine (che spero si siano risolte)?
Grazie.

[#9] dopo  
Utente
Dottore, mi scusi, purtroppo il problema non si è completamente risolto, diciamo che si è attenuato, nel senso che se prima le feci erano solo caprine, adesso si alternano nella stessa evacuazione o nei giorni. Anche quando l'evacuazione è facile (praticamente nel 90% dei casi, infatti pochissime volte c'è uno sforzo), cmq a volte le feci sono caprine, morbide, ma a "palline" tipo consistenza della pasta modellabile per bambini (mi scusi, ma non so come spiegarmi meglio)...Non riesco a spiegarmi il motivo...dice che è il caso di fare una visita da un gastroenterologo? Cosa potrebbe essere questa persistenza di feci caprine da 2 mesi ormai? Sono preoccupata... Potrebbe essere colon irritabile? Stress? (Ultimamente sto facendo una vita molto stressante, 1000 impegni e pensieri...)
Attendo una sua risposta con ansia.
Grazie.

[#10]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non si deve preoccupare troppo per la consistenza delle feci, non costituisce una vera patologia. Continui ad assumere fibre insieme con abbondanti liquidi . Auguri
Prof. alberto tittobello

[#11] dopo  
Utente
La ringrazio.
È solo che vorrei cercare di capire come mai questo cambiamento improvviso dell'alvo...anche perché non ho nessun altro tipo di sintomo (gonfiore, pesantezza, meteorismo)...
Seguirò il suo consiglio e speriamo bene!
Saluti.

[#12] dopo  
Utente
Dottore, le scrivo a distanza di tempo per dirle che ancora il problema non è risolto, anche se devo dire che adesso 4/5 feci caprine sono seguite da feci bozzute formate da tante "palline" oppure le feci sono direttamente bozzute. Non c'è alcun tipo di sforzo.
Inoltre volevo porre l'accento sul fatto che dalla comparsa del problema c'è stata anche la comparsa di afte in bocca continue, nel senso che da Ottobre ho 2/3 afte (prima anche 4/5) contemporaneamente che passano e poi ne ritornano altre. O subito o a distanza di qualche giorno dalla scomparsa. Potrebbe essere collegato alle feci caprine? Adesso sto assumendo da 10 gg multicentrum duobiotico.
Grazie mille

[#13]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
La cosa più utile per compattare le feci è aumentare la dose di fibre della dieta. Non solo verdura, anche legumi e soprattutto farinacei integrali. Inoltre , si puó prendere la sera un cucchiaio di olio di paraffina, che è innocuo. D’ accordo su cicli con probiotici, abbondanti .
Prof. alberto tittobello

[#14] dopo  
Utente
Mi scusi, ma non avrei bisogno di rendere più morbide le feci anziché compattarle visto che sono già compatte essendo caprine?
Scusi la domanda, ma vorrei capirci di più...
E per le afte continue da Ottobre che mi dice? Possono essere collegate? Devo preoccuparmi, fare esami o altro? Grazie.

[#15]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Per compattare intendo renderle una massa unica. Per le afte potrebbe chiedere il parere anche di un dermatologo.
Prof. alberto tittobello