Utente
Buona sera Dottore, sono una Donna di 36 anni, mamma di 2 figli che circa 6 anni fa ha cominciato ad avere problemi gastrointestinali.

Negli ultimi mesi la situazione è peggiorata.

In piena pandemia ho iniziato con dolori addominali e diarrea con presenza di sangue, forte nausea e acidità di stomaco e costante spossatezza.
Nn ho chiamato subito il mio gastroenterologo in quanto pensavo fosse il risultato di stress emotivo dato dalla pandemia ma la situazione peggiorava e alla fine l'ho chiamato e mi ha prescritto pantoprazolo 40 la mattina, Marial 2 volte al giorno, levopraid 10 gc al prima dei pasti principali e relaxcol 2 volte al dì.

Tutto questo in attesa della colonscopia che ha evidenziato la presenza, a livello del cieco area eritematosa di cui si effettuano biopsie.
L'istologico della colonscopia è arrivato questa mattina e di seguito le riporto rederto:
A) 2 Frammenti Ileo,
B) 4 frammenti colon dx
C) 3 frammenti colon trasverso,
D) 3 frammenti colon sx
E) 3 frammenti retto
Diagnosi
A Frammenti di mucosa del piccolo intestino senza alterazioni di rilievo

B Frammenti di mucosa del grosso intestino due dei quali con focolai di distorsione ghiandolare con moderata infiltrazione flogistica linfomononucleare e con focolai ulcerativi superficiali.

C, D, E Frammenti di mucosa del grosso intestino con note di flogosi cronica aspecifica.

Lunedì chiamerò il mio Gastroenterolo per un appuntamento ma mi farebbe piacere avere un suo parere.

Grazie mille per la disponibilità

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi una lieve infiammazione aspecifica (non ibd).
Probabilmente il suo gastroenterologo le darà una breve terapia antiinfiammatofia.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la celere risposta.
Mi preoccupava il frammento B, i problemi che continuano a persistere a stomaco e intestino incluso la perdita di peso, circa 10 chili e la familiarità di Crhon per madre e sorella di cui ho dimenticato di parlare nel consulto.. La ringrazio cmq immensamente dottore

[#3] dopo  
Utente
Buona sera dottore, volevo aggiornarla sulla mia situazione. Ho fatto eco delle anse intestinali questo pomeriggio su richiesta del mio Gastroenterologo per approfondire il grado soprattutto il tipo di infiammazione di cui sono affetta e che le ho descritto nei consulti precedenti .
Il Referto è il seguente :
Allo studio dele anse intestinali ispessimento di 3 mm ipoecogeno dell'ultima ansa intestinale. Non si osservano alterazioni di rilievo della al stratificazione e dello spessore parietali a carico delle restanti anse del tenue.
Inibizione edematosa delle pareti del cieco con spessore attuale di 2 mm.
Il lieve ispessimento ileale richiederà ulteriori esami da fare oppure posso già avere prescrizione di una terapia per superare il mio malassorbimento. Sto già facendo terapia di vitamina D che all'ultimo controllo era di 11, relaxcol per rilassare l'intestino e ridurre le diarrea e il pantoprazolo 40 per lo stomaco.
Consideri che purtroppo nn ho tanta fame e mangio pochissimo e tra l'altro quello che mangio lo espello con le diarree che ad oggi nn sono superiori alle 3 scariche al giorno. (fino a 2 mesi fa erano molte di più). Il pcr e il ves sono al momento nella norma ma terrò sotto controllo come consigliato dal mio. GASTROENTEROLOGO.
SONO MOLTO DEBOLE, probabilmente per i TANTI CHILI persi.
Nn ho ancora fatto la calprotectina che farò domani ma quello che mi chiedevo è quanto :
Le ulcere al colon hanno una correlazione con l'ispessemnto all'ileo?
Potrebbe essere colite ulcerosa oppure un Crhon in fase di quiescenza?

[#4]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non mi sembra IBD.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia