Utente
La mia storia e di stipsi che si è modificata e da anni con alimentazione e sport la defecazione e gg però spesso la stimolo con microclisteri in quanto ho difficoltà per emorroidi la consistenza delle feci all’inizio sono compatte spesso morbide poi filiformi e in 2 battuta spesso pezzi frastagliati o acquosa.
sono sportivo triathlon sono molto attento alimentazione e idratazione ma ho sempre esagerato con fibre non solubili tipo crusca avena ecc tipo 2 tazze al mattino e anche alla sera ogni tanto mangio tanta verdura foglia e frutta e tante mandorle.
Il tutto è iniziato 20gg fa con dolore alla parte sx alla schiena pensavo reni ma poi durante tutti i controlli eco tac urine sono ok poi a fine gg dolore intestino sx altezza ombelico non sono riuscito defecare per diversi gg anche con microclisma sono andato al ps mi e mi hanno diagnosticato coprostasi diffusa (eco-rx-sangue) che non ho risolto con 2 buste si self al gg sono riuscito solo con 2 clisteri da farmacia sono uscite feci come palline
Passano i gg e non vado in bagno torno al ps e da eco vede piccolo segnale di infiammazione mi ricoverano faccio tac e colonscopia risulta

Tac evidenzia aspetto di fine e omogeneo ispessimento caratterizzato da iperemia mucosale localizzato a livello del retto cui si associano marcati segni di coprostasi a livello delle porzioni coliche a monte pressoché in toto i reperti di tac descritti appaiono di non univoca attribuzione e risultano necessariamente meritevoli di valutazione clinico-specialistica (quadro rettocolite... )
Per colonscopia colon normoformato con mucosa esente da lesioni organiche o da flogosi in tutti i suoi tratti fino al cieco congestione emorroidaria interna 2 grado

Ora chiedo siccome sono passati 4gg da colonscopia e non sono riuscito andare in bagno se non con 2 scariche di muco e leggere feci acquose e intestino rimane sofferente solo il periodo dopo colonscopia vuoto non mi ha dato dolori mentre adesso ho i dolori di prima alla parte sx e per fare uscire le 2 scariche ho tribolato un sacco e dolori molto forti e sembra che innescato questo stato non riesca uscirne vi chiedo
-come leggo la refertazione tac e colonscopia che tipo infiammazione
-può essere stato un periodo di stress che ho avuto insieme alle mie abitudini alimentari che hanno mandato in stress intestino e considerare non cronico
-quali esami prassi devo fare ora
-necessario endoscopia tenue
-se fosse batterica quali parametri devo controllare

Grazie della risposta

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La colonscopia è negativa quindi non ci sono motivi di preoccupazione. Il colon è ancora vuoto dopo il lavaggio della colonscopia. Assumerei solo dei probiotici


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio risposta pronta
le chiedo in quanto la mia situazione è questa
-ancora nella condizione in cui ho i dolori a sx sia alla parte del colon laterale ombelico che posteriore e quando mi piego a sx sento una compressione dolorosa
-avuto solo 2 scariche dolorose e faticose con muco e pochissime feci e sento sempre il dolore al retto come una ferita
-non sento nessuno stimolo per andare in bagno
-la situazione generale e di un fisico che era abituato a fare sport tutti i giorni ora è completamente senza forza

per quanto riguarda l’esito della tac che evidenzia infiammazione (aspetto di fine e omogeneo ispessimento caratterizzato da iperemia mucosale localizzato a livello del retto cui si associano marcati segni di coprostasi a livello delle porzioni coliche a monte pressoché in toto i reperti di tac descritti appaiono di non univoca attribuzione e colonscopia congestione emorroidaria 2 grado) non ho avuto da parte del medico una spiegazione sulle cause e le chiedo
-la causa può essere stata continuo utilizzo di microclimi
-io ho mangiato nel tempo moltissime fibre come dicevo possono avere irritato
-infiammazione emorroidaria
-infiammazione cronica ulcerosa o morbo di crohn e già stata scartata da colonscopia
-sul punto precedente devo fare ulteriori esami tipo ileoscopia oppure sono già stati scartati da colonscopia
-per scartare infezione batterica bastano assenza febbre
-infiammazione può essere considerata non cronica
-eventuale cura o analisi

ho sempre e solo scariche di muco alquanto dolorose sintomo che ancora una qualche infiammazione persiste penso

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi scusi ma lei è fuori strada:

Ecco quanto riporta la colonscopia:

>> Per colonscopia colon normoformato con mucosa esente da lesioni organiche o da flogosi in tutti i suoi tratti fino al cieco congestione emorroidaria interna 2 grado <<

Fa fede il risultato della colon e non quello della TAC.

Le sembra ?
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
grazie mille ma continuando ad avere problemi ovvero avuto solo 2 scariche dolorose e faticose con muco e diarrea o solo muco bianco e sento sempre il dolore al retto come una ferita non vado in bagno se non le 2 micro scariche diarroiche con muco da 4gg
rimane dolore alla parte sx da sopra ombelico fino ad angolo basso e parte laterale e dietro sempre sx se mi piego a sx sento come una compressione se piego a dx dolore e tensione

le mie domande
-credo a una forma infiammatorie ci stia e chiedo secondo lei se può essere una forma dovuta alla coprostasi o cosa consideri che ancora non sono andato in bagno dopo la colonscopia di giovedì scorso
aggiungo che in precedenza ho avuto qualche episodio con feci bianche

-tac che evidenzia (aspetto di fine e omogeneo ispessimento caratterizzato da iperemia mucosale localizzato a livello del retto cui si associano marcati segni di coprostasi a livello delle porzioni coliche a monte pressoché in toto i reperti di tac descritti appaiono di non univoca attribuzione e colonscopia congestione emorroidaria 2 grado)
cosa ne pensa

-dalle analisi unico valore a cui nessuno da peso e alfamilasi a 227 u/l rilevato in ricovero mentre in precedenza inizio anno quando era uscito 211 u/l avevo fatto anche lipasi 10 u/l nella norma e rifatto amilasi nella frazione pancreatica 26 u/l nella norma mentre era la frazione salivare alta 218 u/l
cosa ne pensa

-dal referto completo tac indica anche non si osservano dimostrabili lesioni solide focali oncologicamente significative a fegato (presenza di alcune formazioni tondeggianti ipervascolare compatibili con angiomi localizzate a livello dei segmenti epatici II-III con diam max 12mm e VI con diam max 6mm) nulla da segnalare su altri
cosa ne pensa

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ancora a discutere sulla TAC con una colonscopia negativa.

Non so più cosa dirle.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it