Utente
Buongiorno dottori sono a chiedere un consulto relativamente al reflusso gassoso.
Le mie domande sono: provoca infiammazione/erosione della mucosa esofagea o no?
Può essere dovuto ad intolleranze alimentari?
Può derivare da un problema di dispepsia?
Può derivare da problemi intestinali?

Come si cura il reflusso gassosi?
Ho fatto la pH metria delle 24 ore questo è il risultato.
Cosa significa?

Provenienza: Gastroenterologia e

Ph metria esofagea

Tracciato pH-metrico nella norma (DeMeester score negativo).

Tracciato pH-impedenzometrico nella norma; si segnala unicamente incremento del numero di reflussi gassosi biposizionali.

SI e SAP negativi per i sintomi riportati in diaria e considerati sia singolarmente che in forma associata.


CONCLUSIONI:
Tracciato pH-impedenzometrico positivo per numero di reflussi gassosi biposizionali

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il reflusso gassoso è sempre un reflusso ed ha la stessa patogenesi e terapia del reflusso liquido. Nessun rapporto con le intolleranze o altri problemi intestinali.



Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dirti Consentono, quindi secondo la pH metria io ho reflusso gassoso? È curabile? Da cosa può essere dovuto?Dalla gastro non emerge nulla di anomalo.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il reflusso è visibile solo con la phimpedenzometria ed è gestibile con gli IPP
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Il risultato della pH metria è questo:
Ph metria esofagea

Tracciato pH-metrico nella norma (DeMeester score negativo).

Tracciato pH-impedenzometrico nella norma; si segnala unicamente incremento del numero di reflussi gassosi biposizionali.

SI e SAP negativi per i sintomi riportati in diaria e considerati sia singolarmente che in forma associata.


CONCLUSIONI:
Tracciato pH-impedenzometrico positivo per numero di reflussi gassosi biposizionali

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
OK
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Quindi dovrei curarlo con ipp? È plausibile che senta dolori allo sterno e bruciore esofageo anche se la pH metria non evidenzia correlazione fra sintomi e reflusso? È plausibile che comunque la mucosa esofagea sia infiammata e sento dolori al passaggio dei cibi?

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ha una ipersensibilità esofagea e va curata con gli IPP
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it