Utente 235XXX
gentilissimi dottori, scrivo per la prima volta, e vi chiedo un vs gradito parere,mio padre 80 anni,un paio di mesi fa' e' stato sottoposto ad intervento chirurgico al colon,l'intervento e' perfettamente riuscito, dpo 10 gg siamo tornati a casa, e sono cominciati i problemi che adesso vi elenco. praticamente ha perso gran parte della lucidita e memoria nel ricordare le cose,persone, pero a giorni alterni, in quanto altri giorni e' lucido perfettamente, poi la sera non riesce a dormire, e passa la notte ad occhi aperti ed a parlare del piu e del meno, questo magari dura due tre giorni, per poi magari trascorrere altri due giorni in maniera regolare.il medico ci ha consigliato di darle 2 gocce di serenase la sera tippo alle 19, ed alle 20.30 prima di andare a letto 14 tavor 1mg. per i primi due giorni sembrava funzionare ma poi tutto e ritornato come prima. mio padre assume anche dei farmaci per la prostata tipo avodart-xantral, ed ultimo il levoxacin. potete darmi un vs parere, grazie

[#1] dopo  
Dr. David Puggioni

24% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
MONASTIR (SU)
SESTU (CA)
CARBONIA (SU)
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
I disturbi comportamentali come l'agitazione, l'alterazione del ritmo sonno veglia, gli stati deliranti e allucinatori sono da mettere in conto in tutti i pazienti anziani dopo un intervento chirurgico; visto che suo padre ha subito un intervento a livello intestinale si accerti che abbia recuperato un alvo regolare perchè il fatto di avere un alvo stitico, spesso magari con presenza di un fecaloma, può essere esso stesso il motivo dell'insonnia e dell'agitazione.Ancora da mettere in conto che spesso nel post intervento insorge nell'anziano uno stato di angoscia e preoccupazione, con tono dell'umore tendente al depresso, con stato di ansia e disturbi del sonno e dell'appetito.
Per quanto riguarda i farmaci che sta assumendo al momento, magari il serenase non lo consiglierei, o al meno in prima battuta. Il tavor potrebbe andare bene, ma come tutte le benzodiazepine spesso sono esse stesse causa di un peggioramento dal pdv cognitivo. Consiglio eventualmente l'utilizzo del triazolam (Halcion-Songar)( 0.125-0.250), oppure lo zolpidem(Sonirem-Stilnox-Nottem), che sono ipnotici e negli anziani sono meno dannosi delle benzodiazepine.
Eventaualmente se ci fossero le condizioni introdurre un antidepressivo come il citalopram((elopram) la sera.
Cordiali saluti
Dott.David Puggioni
Dr.David Puggioni

[#2] dopo  
Utente 235XXX

grz per la sua risposta, le volevo solo chiedere visto che assume il serenase ed il tavor da 8 giorni posso sospenderli immediatamente, ed eventualmente procedere al bisogno con halcion-nottem ed eventuale il citalopram. se si come usarli.grz

[#3] dopo  
Dr. David Puggioni

24% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
MONASTIR (SU)
SESTU (CA)
CARBONIA (SU)
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Si possono sospendere anche immediatamente, e incominciare con i farmaci soprariportati al dosaggio di una cp la sera prima di coricarsi.Però di questo ne parli in primis con il medico di famiglia.
Cordiali saluti
Dr.David Puggioni

[#4] dopo  
Utente 235XXX

ok grazie epr la sua gentilezza e chiarezza vi faro sapere in seguito.

[#5] dopo  
Utente 235XXX

gentilissimo dott. sono stato fuori per lavoro ed il mio posto in ospedale e stato sotituito da mia sorella, che ha continuato la sera verso le 20.30 a somministrare 10 gocce di serenase e poi dopo un po 20 gocce di lorans, ma mi ha detto che dopo 1 ora sie risveglaito ed ha continuato a restare sveglio tutta la notte, parlando del piu e del meno, mi scuso della replica della ns richiesta, ma se ci puo essere di aiuto grz buona giornata

[#6] dopo  
Dr. David Puggioni

24% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
MONASTIR (SU)
SESTU (CA)
CARBONIA (SU)
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Da quanto ho letto nell'ultima replica se ho capito bene suo padre è nuovamente ricoverato in ospedale! a me risultava fosse a casa da 10 giorni! Per quanto concerne la sua ultima richiesta continuo a consigliarvi la sospensione dell'antipsicotico( anche immediato) e provare a ricorrere al triazolam o allo zolpidem. Eventualmente all'antidepressivo.Comunque se si trova ricoverato dovrebbe trovare appoggio dal medico di reparto.
Cordiali saluti
Dr.David Puggioni

[#7] dopo  
Utente 235XXX

buongiorno dottore, la mia per aggiornare della situazione, visto che il medico ci ha consigliato di diminuire la dose del lorans-tavor a dieci gocce e di mantenere 10 gocce di serenase, ma mio padre dopo dieci minuti che dorme si sveglia e passa la notte insonne a parlare etcetc...sono disperato mi creda non so che fare,

[#8] dopo  
Dr. David Puggioni

24% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
MONASTIR (SU)
SESTU (CA)
CARBONIA (SU)
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Purtroppo a questo punto non posso esserle più di aiuto nonostante la mia volontà, e questo mi rammarica.
Considerando che il collega ritiene che la sua terapia sia corretta e che non necessiti di essere modificata, l'unica cosa che mi posso permettere di suggerire è di cambiare il medico.
La saluto
Dr.David Puggioni

[#9] dopo  
Utente 235XXX

buongiorno dottore, mi scuso per la mia, ma sa la preoccupazione per papa' e tanta, abbiamo sospeso i farmaci ed abbiamo iniziato con halcion 0.250, prese poco prima di andare a letto, forse magari perke' assume altri farmaci, che adesso le elenco ma continua a passare le notti sveglio.
i farmaci che le hanno prescritto sono i seguenti
URBASON 1 cp al di
LEVOXACIN 1 cp al di
AUGMENTIN 2 cp al di due volte al giorno
OMEPRAZOLO 1 cp al di'
certo di una sua cordiali saluti

[#10] dopo  
Dr. David Puggioni

24% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
MONASTIR (SU)
SESTU (CA)
CARBONIA (SU)
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Purtroppo spesso capita che all'introduzione di un nuovo farmaco non sempre corrisponda una sua rapida e assoluta funzione. E' necessario attendere qualche giorno. Per quanto concerne gli altri farmaci che suppongo stia assumendo per problematiche di natura infettiva, l'unico per i quali esiste una correlazione con i disturbi del sonno è l'urbason , cioè il cortisone, che dovrebbe assumere la mattina e non la sera( causa il suo potere eccitante ).
Eventualmente come aggiuntivo potrei suggerirvi la melatonia 5 grammi la sera che spesso aiuta a regolarizzare il sonno.
Cordiali saluti
Dr.David Puggioni

[#11] dopo  
Utente 235XXX

gentilissimo dottore, riscrivo per aggiornare la situazione, dopo una seconda visita presso il reparto di neuro per un consulto, hanno sospeso la precedente terapia ed hanno prescritto il seroquele da 25mg, da prendere la sera prima di andare a letto, devo dire che fino ad adesso mio padre riesce a dormire e di giorno ha ripreso la sua tranquillita' e lucidita'..cosa mi puo consigliare, si deve continuare oppure dopo un po si puo sospendere..grz anche se capisaco che chiedo troppo..buon lavoro

[#12] dopo  
Dr. David Puggioni

24% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
MONASTIR (SU)
SESTU (CA)
CARBONIA (SU)
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Continui assolutamente; la quetiapina è un antipsicotico di nuova generazione (a differenza del serenase che invece è di prima generazione), che ha anche una spiccata attività sul sonno. Generalmente si passa agli antipsicotici non in prima ma in seconda battuta, dopo aver provato gli ipnotici e le benzodiazepine.Non so se lo ha fatto recentemente,altrimenti consiglio l'esecuzione di un ECG per vedere se non vi siano controindicazioni all'utilizzo degli antipsicotici( per alterzioni del ritmo cardiaco calcolo del tratto QTC dell'ECG). Attenzione ancora al possibile effetto ipotensivo. Per il resto è un ottimo farmaco.
La saluto
Dr.David Puggioni

[#13] dopo  
Utente 235XXX

grz per le sue risposte, infatti mi era stato chiesto prima di fare assumere il farmaco di effettuare un ECG,lo fatto vedere e mi e' stato detto che mio padre e' nella norma, pero' da ripetere tra 2/3 mesi..puo spiegarmi cose' l'effetto ipotensivo..grz1000 dimenticavo, la dose che somministro prima di andare a letto a mio padre, e' di 25mg

[#14] dopo  
Dr. David Puggioni

24% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
MONASTIR (SU)
SESTU (CA)
CARBONIA (SU)
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Per effetto ipotensivo si intende che potrebbe abbassare la pressione sanguigna, quindi particolare accortezza al momento di alzarsi la mattina, facendo in modo che questo avvenga in modo graduale e non di scatto. Per quanto riguarda la dose 25 mg è la più bassa. eventualmente potrebbe anche essere aumentata, come se occorre , potrebbe essere anche ridotta a mezza cp.Direi comunque di continuare così.
Cordialità.
Dr.David Puggioni

[#15] dopo  
Utente 235XXX

grz sempre cordiale e preciso..

[#16] dopo  
Utente 235XXX

gentilissimo dott. puggioni, grz sempre per la sua correttezza e gentilezza, volevo chiederle una cosa, visto che da + di un mese continuo a somministrare a papa' la pillola da 25mg si seroquel prima di andare a letto, e da un po mio padre e ritornato ad essere lui, nel senso che ha ripreso tutta la lucidita ed il suo carattere tutto ok, si puo' sospendere oppure dimezzare la pillola oppure altro, certo di una sua cordiali saluti

[#17] dopo  
Dr. David Puggioni

24% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
MONASTIR (SU)
SESTU (CA)
CARBONIA (SU)
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Consiglio di continuare con quel dosaggio, che è assolutamento basso e tutto sommato privo di rischi, naturalmente salvo complicazioni.
Pensi che si può arrivare anche a 1200 mg, in alcuni casi estremi!
La saluto
A disposizione

Dr.David Puggioni

[#18] dopo  
Utente 235XXX

ok grz..mi rincuora..siccome leggendo le controindicazioni....lei capisce mi mettevo paura..grz

[#19] dopo  
Utente 235XXX

buonasera gentili dottori,,riprendo questo vekkio post per potervi chiedere un vs cordiale parere visto che si stanno prsentanto dei problemi a mio padre, che adesso vi elenco....praticamente succede circa 3/4 volte al mese che dopo aver assunto la pillola di seroquel da 25mg alle 19.30 va a letto..dopo circa 1 ora si sveglia che si vuole vestire per andare a casa sua,,non riconosce piu la sua camera da letto, non riconosce neanche piu mia madre, si sente fuori luogo e vuole capire come e' arrivato in quel posto, e lo trovo troppo pensieroso, troppo accelerato nei pensieri pensa troppo, non riesce a tranquillizzarsi....con me ci parla e mi riconosce serenamente...poi magari dopo 2/3 ore riesce a riadormentarsi..credetemi dottori non so come fare vi chiedo un vs parere ..ps il seroquel e' un antipisicotico,,ma mio padre non e' mai stato psicopatico....il tutto e' iniziato dopo il risveglio dell'anestesia.
non vorrei che il farmaco non serve a mio padre, e magari avrebbe bisogno di altro?
scusate lo sfago, grazie