Utente 805XXX
Mio padre 73 anni è affetto da diverse patologie tra cui "demenza degenerativa" tutto diagnosticato da specialisti. E' stata fatta richesta di invalidità con precisazione di paziente che necessita di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita.Il verbale della comissione porta la seguente dicitura:Demenza iniziale - ultrasessantacinquente con difficoltà persisteni a svolgere i compiti e le funzioni proprie della sua età -difficoltà gravi 100% senza diritto all'indennità di accompagnamento. Ci sono i presupposti per il riccorso, visto che i referti acquisiti dalla commissione parlavano di demenza degenerativa da sistema ventricolare leggermante ampliato e atrofia fronto temporale? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Badagliacca

20% attività
0% attualità
0% socialità
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2004
Gentile signore,
Gli estremi del ricorso ci sono; non conosco nello specifico la documentazione specialistica presentata in sede di commissione, però è vero che sarebbe necessaria una valutazione multidimensionale di un Geriatra con la valutazione delle scale MMSE, GDS, ed ADL ed IADL (oppure l'indice di Barthel)da presentare in sede di ricorso.
Inoltre, come previsto dalla normativa vigente lei deve chiedere che la Commissione in sede di visita si integri di un geriatra visto che si tratta di un anziano ultrasessantacinquenne con deterioramento cognitivo.
Crdiali saluti
dott. Francesco Badagliacca

[#2] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Ci sono diverse possibilità:
si può presentare ricorso al Giudice del Lavoro avverso il verbale della Commissione d'invalidità civile dell'ASL.
potrebbe presentare una domanda di aggravamento d'invalidità.
In caso di riconoscimento dell'indennità di accompagnamento nel primo caso potrebbe avere anche gli arretrati dalla data della domanda; nel secondo caso dalla data della domanda di aggravamento.
In ogni caso Le suggerisco di rivolgersi ad un medico legale o ad un Patronato per seguire la pratica.
Dr. Maurizio Golia - medico legale - Brescia
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#3] dopo  
Utente 805XXX

Vi ringrazio per l'attenzione. Mi rivolgerò a un patronato per seguire la pratica.

[#4] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
In ogni caso si rechi anche presso un centro sanitario specializzato pubblico per una rivalutazione geriatrica.

Dr. Maurizio Golia -medico legale - Brescia
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona