Utente 497XXX
Salve sono una infermiera in formazione ..stamane dovevo sviluppare un ega ..c'era un Pò di aria nella siringa cosi ho provato a spingerla fuori ma cosi facendo è uscita una goccia di sangue ..tipo grumo quindi sangue coagulato..e mi è finita sul dito indice ...mangio le unghie e le.pellicine quindi là avevo una piccola ferita non sanguinante del giorno prima quindi credo riparata..ho controllato la sua cartella in anamnesi non ha epatiti conosciute, ha transaminasi nella norma cosi come una ecografia addome con fegato normale senza alterazioni solo moderata steatosi.quindi 2 domande :la signora potrebbe avere l'epatite nonostante eco e esami di lab normali? E ancora qualora lo fosse, rischierei con quanto accaduto la trasmissione?la paziente ha 87 anni.
grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
20% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Buongiorno. Come ben sa i dati di laboratorio necessari per riconoscere una patologia infettiva da HBV/HCV sono soltanto i markers specifici. L'età della paziente non comporta aggiunta di dati discriminanti per infezione in atto, mentre di solito è sufficiente a mettere a conoscenza della stessa l'eventuale infezione contratta durante la vita.
Nel caso specifico, immagino avrà disinfettato ampiamente il dito interessato, per cui starei tranquilla. Cioè non farei nulla di quanto già fatto. Se poi non ha disinfettato ormai è la stessa cosa, non potendo più intervenire sull'eventuale causa infettiva. Qualora comunque non dovesse dormire tranquilla può agire in due modi:
1. Fare gli esami alla paziente (dopo richiesta di consenso)
2. Eseguire i markers, non prima di aver trascorso il periodo finestra.
Dr. GUIDO GUASTI