Utente 206XXX
Salve dottori!
la premessa è che soffro in maniera molto accentuata i problemi che mi si presentano. Purtroppo ho notato due giorni fa la presenza tra i bolognini, fuori dalla stazione, di una siringa ( non ci sono passato sopra). Non so da quanto fosse li, però sono certo che spesso la notte ( e anche di giorno) il luogo è frequentato da tossici. La mia ansia ha come fonte generatrice di questo evento l'ipotesi che la sera precedente, nella fretta e al buio, non abbia fatto caso alla presenza di questa e l'abbia inavvertitamente calpestata. La sera precedente però nel momento in cui ero passato di li non sentii dolore o punture di qualcosa, ma lo avvertii quando m fermai ad aspettare l'autobus ( diciamo che ho una fobia molto accentuata per queste cose e penso subito al peggio). Arrivato a casa controllai anche sotto le suole e sotto la pianta del piede per vedere se c'era la presenza di qualche puntura o di qualche ago infilzato. Io faccio uso di un paio di scarponcini con una suola che va dai 4-5 cm (sul tacco) ai 3 cm nella parte più bassa. Nell'ipotesi più spiacevole che avessi calpestato inavvertitamente la siringa avrei corso dei grandi rischi? l'ansia mi sta giocando dei brutti scherzi... e poi diciamolo, francamente, ho una sfortuna abissale. Sono perfettamente sano ( conferamte da analisi) e conduco una vita di coppia fantastica e per colpa di queste persone maleducate e prive di senno bisogna allarmarsi.
Comunque ricapitolando la questione:
1) avevo un paio di scarponcini
2) non so se la siringa l'ho calpestata la sera precedente e quindi non so nemmeno se ci fosse stata
3) nell'ipotesi in cui ci fosse stata e l'avrei calpestata, ma non avessi sentito subito dolore, ma dopo 4-5 minuti, cioè nel momento in cui aspettavo l'autobus, cosa rischio??
4) è possibile infettarsi?
5)aiutatemi sono un pò in preda al panico
6) Soffro di una DOC da contaminazione da almeno un anno e queste occasioni non fanno altre che ingenerarne ulteriori
GRAZIE

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Caro amico, se non ha punture al piede (e questo può appurarlo solo lei) non corre alcun rischio!!!!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia