Utente 437XXX
Salve, ho avuto di recente una diagnosi di Clamidia tramite spermiocoltura. L'indicazione terapeutica è stata quella della Doxiciclina 100 mg x 2/die sia da parte del curante che dello specialista urologo. La differenza è nella durata, il primo mi indica 10 giorni, il secondo 5! Non sarebbe stato un problema protrarre la cura per 10 giorni se non che ieri (ottavo giorno) è comparsa candidosi orale e diarrea/meteorismo abbindante. Pensate che possa terminare qui la terapia? O è consigliabile seguire i 10 giorni e trattare nel contempo la candidosi?
Grazie, cordialmente

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
non possiamo interferire con le terapie date da altri colleghi.
Specie quando sono contrastanti per principi attivi o per dosaggi o per durata.
La candidosi può essere trattata facilmente ma questo non posso certo farlo io per Computer.
Le consiglio di contattare l'urologo o il suo medico curante per avere indicazioni in merito.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.