Utente 379XXX
cari dottori,
ho 35 anni e due settimane fa avendo mal di gola fortissimo, il medico mi ha fatto fare delle analisi e nel frattempo mi ha prescritto antibiotico augmentin e cortisone per una settimana (nell'attesa di ritirare le analisi).
Il 16 ritiro le analisi ecco il risultato
monotest negativo
ft3 4.07
ft4 11.03
tireoglobulina 38.4
ab antiperossidasi tiroidea minore di 10
tsh 1.97
ata minore di 20
vdrl negativo
tampone faringeo per g.c. sviluppo colturale streptococco beta emolitico di tipo gruppo a

antibiogramma
amoxcillina + acido clavulanico +++
cefotaxime ++
eritromicina +++
sulfam.+trimethoprim ++
cefaclor +++
claritromicina ++

le analisi le ho ritirate il 16. Io il 15 avevo finito la terapia con augmentin e sembravp guarito...adesso a distanza di otto giorni appena ho di nuovo la febbre a 38 e mal di gola e di nuovo le placche questa volta mi sembrano di più.
Il medico mi ha dato nuovamente augmentin (che avevo interrotto il 15) quindi dopo 10 giorni di interruzione l'ho ripreso a partire da venerdì 27. Siamo a domenica e io ho sempre la febbre e le placche rimangono li e il mal di gola aumenta. E' normale? che devo fare? continuare a prendere due pillole di augementin e aspettare di stare meglio o cambiare antibiotico???
Grazie mille sono davvero giù preoccupato

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
probabilmente lo streptococco non e' il diretto responsabile del nuovo mal di gola, che potrebbe essere virale o micotico.

Dopo la prima settimana di cura con augmentin, lo streptococco ha ormai fatto una brutta fine. Averlo eliminato non fara' passare i virus e il dolore, ma e' stato utile perche' allontana il pericolo di temibili conseguenze cardio-renali.

Adesso si deve andare un po' alla cieca, se e' virale l'antibiotrico e' inutile, rischia solo di far sviluppare la candida.

Non sarebbe inutile un secondo tampone "per batteri e candida". Lo streptococco a questo punto sara' certamente sparito, ma se non lo fosse, passi all'eritrocina.



Come proporre correttamente quesiti online relativi ad analisi di laboratorio:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42830

[#2] dopo  
Utente 379XXX

caro dottor bianchi ho fatto il tampone veloce per streptococco era risultato negativo però il mio medico dice che potrebbe essere un falso negativo visto gli antibiotici. In gola ho delle placche bianche non ho le tonsille ho la faringe con delle strisciate bianche che sembrano però sotto pelle nel senso che se le tocco con il tocconfiocchi non vanno via e fanno molto ma molto male (al tocco) inoltre ho la febbre a 38 quasi...comunque il tampone fatto venerdì l'ho fatto sia per germi comuni che per lo streptococco però ripeto era rislutato negativo però le placche ci sono stanno li e fanno pure male

[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Il negativo e' vero, cioe' lo streptococco e' sicuramente sparito grazie agli antibiotici, non e' che resta in agguato sotto la mucosa. Pero' come appunto dice il suo medico potrebbe essere una negativita' "provvisoria", lo streptococco potrebbe tornare.

Per adesso io dico che non e' lui il colpevole del mal di gola. Placche e strie sono causate da fibrina e temo anche da colonie di candida (mughetto).

Se e' cosi' il tampone evidenziera' la candida e l'antibiotico, eliminando i batteri che fanno concorrenza alla candida, invece di fare bene fa un favore alla candida e peggiora il bruciore.

Se c'e' candida si deve sospendere l'antibiotico, prendere un antimicotico per un breve ciclo e poi interrompere anche quello, visto che ha gia' pasticciato fin troppo.

Come proporre correttamente quesiti online relativi ad analisi di laboratorio:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42830