Utente 168XXX
Sono una ragazza di 28 anni e da otto anni dipendente di un ospedale. Ho sempre lavorato a contatto diretto con l'utenza (cup, urp e postazioni informative varie). Tre anni fa ho subito un'operazione per distacco retina causato da trauma fuori dalla sede di lavoro,(caduta, frattura gamba e trauma alla testa) e sono in continua osservazione per la prevenzione di ulteriore danno alla retina. Ho chiesto visita straordinaria all'amministrazione perchè ritengo che il tipo di lavoro svolto potrebbe espormi a possibili traumi con il rischio di ricadute e quindi vorrei essere trasferita in un ufficio amministrativo interno. Sono stata sottoposta a visita e il medico competente mi ha dichiarata idonea alle mansioni amministrative svolte. Vorrei sapere se vi sono le condizioni per poter contestare l'esito della visita ed eventualmente cosa fare e a chi rivolgermi.
Grazie.
L.L.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
La normativa vigente, prevede che entro 30 giorni dalla consegna del giudizio, possa essere fatto ricorso, alla medicina del Lavoro dell'ASL competente, contro il giudizio del medico competente aziendale.Poi non entro nel merito specifico della sua situazione.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 168XXX

La ringrazio per la risposta tempestiva.
Però avrei gradito una risposta che entrasse nel merito della mia situazione In particolare vorrei sapere se la mia richiesta sia fondata dal punto di vista medico-legale per evitare un ulteriore parere negativo. Il presupposto da cui sono partita è che la tipologia di lavoro svolta potrebbe farmi incorrere in situazioni di rischio per la mia salute. In sostanza non chiedo il riconoscimento di una malattia professionale, ma un intervento per prevenire situazioni o occasioni di rischio, dato che già ho dovuto affrontare situazioni abbastanza critiche nei rapporti con l'utenza.
la ringrazio per l'eventuale risposta.
LL

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
A mio parere la richiesta non è fondata poichè l'attività amministrativa al CUP non espone al rischio di traumi.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona