Utente 153XXX
Gentile dottore, ho ottenuto il 50% di invalidita' civile per la schiena, sono stata operata 3 volte con nucleoplastica, ed ho la schiena piena di ernie, brachialgia, e vertebre usurate, siccome non ho mai fatto la domanda di malattia professionale, sono sempre andate in malatti inps, potrei farla ora a distanza di anni. La prima malattia risale al 2004 in poi... tanto il problema non passa, ogni tanto ho delle ricadute (lavoro nella ristorazione), che dice potrei avere una possibilita' di malattia professionale? un giorno mi bloccai al lavoro e feci infortunio (non riconusciuto dall inail perche' ero gia' malata alla schiena) mi misero loro in malattia. Grazie distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Al fine del riconoscimento della malattia professionale, bisogna appartenere a determinate categorie di lavoratori o dimostrare (anche con il documento di valutazione del rischio aziendale) di avere svolto una mansione che ha comportato la frequente movimentazione manuale di pesi. Nel suo caso (addetto alla ristorazione) mi sembra sia difficile dimostrarlo.
Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona