Utente 469XXX
Buongiorno dottori,

Chiedo un chiarimento su quanto accaduto la scorsa settimana.
Sono un restauratore di oggetti antichi, in particolare attrezzature da lavoro.
Abbiamo smantellato una macchina per caffe del 1950.
Quando abbiamo aperto la carrozzeria la caldaia era totalmente coibentata esternamente da amianto vecchio e friabile.
Ovviamente ho indossato una mascherina ma non corretta (ffp1 mentre dovevo usate ffp3).
Durante colpi di martello si vedevano pezzetti di amianto sfaldati circolare liberi per aria.
Eravamo all’ interno di una stanza chiusa in un capannone per la durata di circa 30 minuti.
Il mio quesito è il seguente:
È vero che basta una singola fibra per ammalarsi di cancro negli anni?
Purtroppo è già la terza volta che capita; può considerarsi pericoloso come esposizione lavorativa?
Devo fare qualche tipo di accertamento o preoccuparmi?
Non le nascondo che lo sono.
La ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli

24% attività
4% attualità
8% socialità
CINISELLO BALSAMO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Buon giorno,
l'amianto è un cancerogeno molto pericoloso ma non così potente da determinare un rischio per una singola esposizione di breve durata.
Tenga conto che negli anni 60 - 80 tutti abbiamo respirato cospicue dosi di fibre di amianto, che era praticamente ubiquitario, ma i casi accertati e certi di tumore sono limitati.
Non ci sono esami predittivi da poter afre.
E' indispensabile tuttavia operare, anche al minimo dubbio, con i corretti dispositivi indivisuali di protezione, come del resto da Lei già indicato.

Cordialmente,
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli

[#2] dopo  
Utente 469XXX

BUongiorno
Grazie della risposta
Non le nego che mi sento piu tranquillo
Comunque non era la prima volta, ne sino stato esposto circa 3 volte in officina
Inoltre le fibre sono visibili ad occhio nudo?

[#3] dopo  
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli

24% attività
4% attualità
8% socialità
CINISELLO BALSAMO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
No, le fibre si possono vedere solo al microscopio in contrasto di fase.
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli

[#4] dopo  
Utente 469XXX

LE pongo due ultimi questi:
- È vero che tutt’ ora che una singola fibra si conficca nella pleura ci si può ammalre anche a distanza di 70 anni?
Io restauro oggetti nel tempo libero, ho conservato parecchie guarnizioni in amiantite in officina.
- Le posso conservare o è meglio smaltirle in quanto c è la possibilità di respirarne le fibre?
Con questo ho finito
La rIngrazio per la gentile dispozione
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli

24% attività
4% attualità
8% socialità
CINISELLO BALSAMO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Buonasera,
Se è pur vero che l'amianto è un agente cancerogeno molto potente da un certo basta una singola Fibra altrimenti saremmo già morti tutti, visto che per gli anni 70-80 ne abbiamo respirato una grande quantità.
Per quanto riguarda le guarnizioni dipende molto dal loro stato di conservazione. Se sono in buono stato in genere le fibre rimangono inglobati nel contesto della Regina della gomma e non ne fuoriescono. Se vuole stare tranquillo Comunque meglio smaltirle perché Guardiagrele pur sempre un materiale molto pericoloso che potrebbe deteriorarsi nel tempo.
Se ha altre domande non esiti a porle, in fondo siamo qui per questo. Solo che le mie risposte possono essere di un qualche aiuto. Buona serata
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli

[#6] dopo  
Utente 469XXX

È stato davvero gentile
La ringrazio e le auguro una buona serata
Cordiali saluti