Utente 132XXX
Ho 24 anni, sono un maschio e dall'età di 16 anni ho iniziato a soffrire di crampi del muscolo trapezio destro della schiena. I crampi venivano sembre la sera/notte e con una frequenza quasi mensile. Effettuati tutti le analisi del caso e visita presso fisiatra ho iniziato a fare un pò di fisioterapia e la situazione è migliorata. A questa ho aggiunto su consiglio del medico del nuoto settimanale che ha portato a un miglioramento della situazione. Dopo un intervento di appendicectomia all'età di 21 anni ho iniziato a soffrire di crampi allo stomaco, sempre nelle ore serali. Dopo qualche volta passata al pronto soccorso ho scoperto che i crampi mi passavano solo dopo un'iniezione di buscopan (le pastiglie non mi facevano effetto). E' curioso notare come i dolori al trapezio della schiena si siano placati per 2 anni per poi riassociarsi a quelli dello stomaco nell'ultimo anno. Adesso infatti capita che i 2 dolori compaiano insieme perlopiù nelle ore notturne. All'inizio associavo la nascita dei dolori a momenti di grande stress personale ma negli ultimi mesi nonostante non sia stressato i crampi vengono lo stesso. Ho effettuato una gastroscopia per vedere se ci sono problemi allo stomaco ma a parte una piccola gastrite non c'è niente di evidente. Gli esami del sangue sono a posto nonostante il valore del potassio a volte sia sotto la norma (nonostante mangi una banana ogni giorno). E' capitato che cira 5 mesi fa dopo una puntura di buscopan i crampi non siano passati e allora non avendo altra soluzione mi sono recato al pronto soccorso dove, con una flebo di antiacidi, sono riusciti a risolvere il problema.
Ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte

[#1]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

è molto difficile darle delle indicazioni con il mezzo informatico, soprattutto perchè non si ha la possibilità di un anamnesi ed esame obiettivo approfondito.

Il consiglio che mi sento di darle è quello di ritornare dal suo Specialista Fisiatra di riferimento, visto che ha avuto beneficio del trattamento effettuato in passato, esporle le problematiche attuali e vedrà che il collega riuscirà ad esserle d'aiuto.

Cordialità.
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)