Utente 723XXX
buongiorno mi chiamo andrea e ho 24 anni, mi son operato con un intervento di microdiscetomia per ernia discale l5-s1 in data 1 ottobre 2008 (ernia espulsa di 1 cm e migrata posteriormente che mi causava dolori alla gamba sinistra); dopo 15 gg di riposo assoluto e di busto ora sto iniziando a toglierlo e ad eliminarne del tutto l'uso.
Ho alcuni dubbi su cosa fare ora per riprendere a giocare a pallacanestro e a correre nei modi e nei tempi giusti perchè ciò che voglio è evitare assolutamente una recidiva.
Mi hanno consigliato il nuoto e di far fisioterapia, ma a tutt'oggi sento ancora fastidio all'arto, dolore nella zona del gluteoe bicipite femorale nel momento in cui camminando mi trovo con la gamba sinistra indietro rispetto alla destra(senza interessamento della zona lombare).
Vorrei sapere se tutto ciò è normale o mi devo preoccupare e cosa posso iniziar a fare e in che tempi visto che purtroppo la visita fisiatrica ce l'ho solo per il 24 novembre.
La Ringrazio per l'attenzione


cordiali saluti andrea

P.S. la ginnastica posturale puo aiutare?se si in che modi e che tempi

[#1]  
Dr. Michele Moretti

32% attività
0% attualità
12% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Non so come sia organizzato il sistema fisiatrico/fisioterapico ospedaliero dalle sue parti, ma nel servizio di Riabilitazione pubblico in cui lavoro le sarebbero riconosciuti i requisiti per ricevere una visita fisiatrica cosiddetta "urgente" per la quale l'appuntamento le viene dato entro 10 giorni dalla data della richiesta.
Per avere conferma di questo chieda informazioni direttamente al servizio di fisiatria della sua ASL.
Penso che in occasione della visita fisiatrica potrà avere risposta alle sue domande.
Saluti.
Dr. Michele Moretti
Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione