Utente
Buonasera soffro di ipotiroidismo e fibromialgia.Il mio problema più grande è la grande sofferenza al caldo e al freddo,come se il mio corpo non riuscisse a regolarizzare la temperatura corporea.In autunno e in inverno se sto ferma congelo e mi devo coprire molto,ma appena faccio un po di movimento come fare le scale o solamente vestirmi la mia temperatura aumenta e inizio a sentire un gran calore e a sudare e se poi mi fermo dopo un po la temperatura cala e ho freddissimo.In estate è tremendo,non posso fare niente perchè ho sempre troppo caldo in qualsiasi momento.Non riesco a capire cosa può essere e perchè mi succeda,se qualcuno puo aiutarmi,perchè non è bello vivere così e gocciolare dalla testa e sudare in tutto il corpo.Grazie

[#1]  
Attivo dal 2011 al 2011
Buonasera a Lei,

ipotiroidismo e fibromialgia sono condizioni che per loro natura predispongono, tra i diversi aspetti, difficoltà nella termoregolazione corporea e alla intolleranza del caldo/freddo.

Ne deriva che un miglioramento della sintomatologia è possibile controllando al meglio le due malattie, coinvolgendo lo specialista endocrinologo e reumatologo, e tenendo un filo diretto con il proprio curante.

Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua risposta.La tiroide è sotto controllo e per la fibromialgia mi sto curando,ma il problema della termoregolazione peggiora lo stesso.Non c'è un modo per risolvere la situazione prendendo qualcosa di specifico?perchè so che la maggior parte delle persone con queste due patologie non ha questo problema.La ringrazio ancora.

Cordiali saluti

[#3]  
Attivo dal 2011 al 2011
Esiste qualcosa di mirato,non scevro da effetti collaterali, ma è di esclusiva pertinenza specialistica.

Cordiali saluti

[#4] dopo  
Utente
Posso chiedere cosa sarebbe e di quale specialistica?grazie mille

[#5]  
Attivo dal 2011 al 2011
Mi dispiace, ma non è possibile fornire indicazioni terapeutiche a distanza.
Se lo chiede al curante la saprà indirizzare dallo specialista più adatto.
Prego.

[#6] dopo  
Utente
Purtroppo il mio medico curante non lo sa.A che specialista potrei rivolgermi?se può dirmelo grazie per l'aiuto,è stato molto gentile

[#7]  
Attivo dal 2011 al 2011
Ribadisco il concetto, le regole al riguardo sono precise e piuttosto severe.